Home Attualità

Allerta Meteo: neve in tutto il nord Italia

1436

Stamattina il nord Italia si è svegliato sotto una spessa coperta di neve, questa allerta meteo ha minacciato di paralizzare le città e i collegamenti, sia stradali che ferroviari, oltre che quelli aerei. Le città principali come Torino, Milano e Bergamo, hanno però saputo reagire al mal tempo in maniera tempestiva, inviando tra la sera e la notte del 5 squadre di spazzaneve per liberare le strade e permettere agli automobilisti di girare con moderata tranquillità nella mattinata. La neve ha invece creato disagi nelle zone più periferiche e rurali, dove l’impegno di mezzi per spalare è minore, di contro a una maggior precipitazione nevosa: molti i casi di veicoli imprigionati dalla neve e di alberi spezzati dal peso di quest’ultima.

Se la neve è stata la protagonista nel centro-nord, dal Lazio in giù è la pioggia a farla da padrona. Si teme per il livello di molti fiumi, in primis il Tevere che ha già raggiunto i livelli di guardia, oltrepassando abbondantemente gli otto metri di profondità. La protezione civile è già stata preallarmata, preparando già i mezzi per contrastare un’eventuale fuoriuscita del fiume capitolino: sacchi di sabbia, pale e uomini sono già pronti all’emergenza.

Questa allerta meteo arriva a pochi giorni dalla promessa di stanziamento da parte dello Stato italiano e dell’Unione Europea di molti milioni di euro per la messa in sicurezza del territorio, ormai sempre più soggetto ai capricci di un terreno che si sta ribellando all’uomo, alla cementificazione aggressiva e al disboscamento dei pendii a fine edilizio. Le istituzioni hanno promesso di creare un piano che possa essere, se non definitivo, almeno una boccata d’ossigeno per tutte quei contesti disagiati e afflitti a ripetizioni dal dissesto idrogeologico come la Liguria.

Le precipitazioni continueranno per tutta la giornata di giovedì e parte del venerdì, lasciando però intravedere ad inizio weekend alcuni miglioramenti, almeno per qualche giorno. Da sabato, con l’allontanamento della bassa pressione mediterranea e l’arrivo dell’anticiclone europeo il bel tempo prenderà le redini del cielo, portando però anche dell’aria fredda, anche se asciutta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here