Home Tech

Arrivano i nuovi tutor in autostrada

62
Arrivano i nuovi tutor in autostrada

E’ pronto ad entrare in azione il nuovo sistema di controllo della velocità in autostrada, che andrà a sostituire il tutor.

Lo scorso 10 Aprile una sentenza della corte di Appello di Roma, aveva imposto lo spegnimento dei tutor per violazione di un brevetto depositato dall’azienda Craft di Greve in Chianti.

Il nuovo sistema sarà attivo entro l’estate, su 24-30 tratte autostradali, funzionerà attraverso il wi-fi e, come il suo predecessore, calcola la velocità media lungo un tratto di strada e non il superamento dei limiti in un singolo punto. Nel frattempo, sono attivi gli autovelox, ben 108 sulla rete autostradale.

Secondo quanto riferito dal prefetto Roberto Sgalla, direttore centrale della Polizia Stradale, Ferroviaria e delle Comunicazioni e dei reparti speciali della Polizia Di Stato, “è stato già omologato dal ministero dei Trasporti nel maggio dello scorso anno (provvedimento N. 3338 del 31 maggio 2017) ed è innovativo sostanzialmente nel modo di accertare le multe grazie a un software tecnologico. Li stiamo installando di notte per creare meno disagi alla circolazione: lo utilizzeremo, in via sperimentale, da luglio.” … “insieme ad Autostrade per l’Italia individueremo quelle tratte che sono più interessate dall’esodo estivo.

Secondo i dati diffusi da Autostrade per l’Italia, l’impiego dei tutor, ha ridotto del 70% il numero dei morti sulla rete autostradale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here