Home Calcio

Arsene Wenger non lascerà Lukas Podolski all’Inter

1654
Lukas_Podolski

Arsene Wenger vuole e spera che Lukas Podolski rimanga all’Arsenal. L’allenatore dei Gunners ha ribadito che non ha intenzione di privarsi di Lukas Podolski cedendolo all’Inter anche solo in prestito. Sono della stessa opinione i tifosi dell’Arsenal, come hanno cantato dalle tribune dello stadio Upton Park in Champions League.

By Michael Schilling (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons
By Michael Schilling (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons
Wenger ha detto che secondo lui l’interesse dell’Inter nei confronti di Lukas Podolski non è serio, e che alcuni giocatori giovani hanno bisogno di andare all’estero per fare esperienza ma non è certo il caso di Lukas Podolski. Da parte sua Podolski ha rilasciato delle dichiarazioni attraverso il proprio profilo ufficiale twitter precisando che:

Certe affermazioni non sono corrette: non ho mai detto cose del genere

senza specificare esattamente a cosa si riferisse. Roberto Mancini ha sempre detto che Podolski gli piace e che fa parte di una lista di giocatori che la squadra nerazzurra sta seguendo. Nel mirino dell’Inter c’è anche Lassana Diarra, che ha un contenzioso in corso e bisogna aspettare che si risolva.

Lukas Podolski è nato in Polonia nel 1985 e gioca nella nazionale della Germania con la quale ha conquistato il titolo di campione del mondo ai mondiali di calcio in Brasile 2014.

Ha cominciato a giocare nel 1991 nelle giovanili del FC 07 Bergheim per poi passare al Colonia, al Bayern Monaco e all’Arsenal.

Fino a ieri sembrava che l’accordo tra Inter e Arsenal fosse fatto, che mancasse solamente l’ufficialità della firma e che Podolski fosse in partenza per la Pinetina, tuttavia il club londinese aveva chiesto di poterlo trattenere ancora qualche giorno a causa della squalifica di Giroud. Oggi gli ultimi rumors di calciomercato lasciano presagire che l’affare Podolski-Inter non si farà.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here