Home Cinema

Avengers: Infinity War verso i due miliardi di incassi grazie alla Cina

217

L’ultimo capolavoro della Marvel Universe, uscito lo scorso aprile, si appresta ad entrare nella storia grazie ai quasi due miliardi di incassi che raggiungerà prestissimo.

Continuano a crescere gli incassi al box office mondiale per Avengers: Infinity War superando e togliendo dal podio Star Wars 8 e probabilmente anche il pluripremiato Titanic del 1997.

Il film è stato presentato lo scorso 23 aprile 2018 a Los Angeles, poi distribuito il 25 aprile in Italia e due giorni dopo negli Stati Uniti. Il film della Marvel non si è accontentato di diventare il cinecomic più apprezzato di sempre, adesso arrivato a 40 giorni di programmazione sta per arrivare ai 2 miliardi di dollari nel mondo: una cifra che, prima di lui, avevano raggiunto solo Avatar, Titanic e Star Wars: Il Risveglio della Forza. Ma essendo che il film è ancora nelle sale, il sorpasso pare inevitabile e in questo senso, il grande mercato cinese sta aiutando tantissimo: Avengers: Infinity War ha guadagnato ben 360 milioni di dollari solo nel mercato cinese, la Marvel e la Disney hanno ottenuto l’autorizzazione affinché venga proiettato nei cinema per altri 30 giorni rispetto al previsto (in passato era già stata garantita a CocoZootropolisThe Croods della DreamWorks Animation e a Hacksaw Ridge di Mel Gibson). Quindi secondo quanto detto, si prevede che il film arrivi ad incassare altri 370 milioni di dollari, superando il record detenuto da Titanic.

Tale record potrebbe, così, spingere il regista James Cameron a rivedere la sua posizione sui cinecomic, dato che in passato aveva più volte parlato del presunto disinteresse degli spettatori nei confronti dei film con supereroi.

Ma Avengers: Infinity War non sarà l’unico film a incrementare gli incassi del Marvel Cinematic Universe: il 2018 sarà anche l’anno di Ant-Man & The Wasp che arriverà nei cinema statunitensi il prossimo 5 luglio e in Italia il 14 agosto.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here