Home Attualità

Blitz della guardia di finanza, sequestrati alla Camorra beni per 320 milioni di euro

1761

Un Blitz della guardia di finanza ha appena sequestrato alla Camorra 320 milioni di euro in beni materiali, in tutta Italia. L’azione coordinata dalle forze dell’ordine ha scoperto numerosi prestanome intestatari di grandi immobili e proprietà, le quali erano però di fatto gestiti direttamente da clan mafiosi. Il Gico, nucleo della polizia tributaria di Napoli, ha inoltre potuto ricondurre alla Camorra molte attività commerciali, di facciata esercizi in regola amministrati da comuni cittadini, ma nel concreto organismi limitrofi alla mafia con il compito di riciclare denaro.

Queste attività sono il vero e proprio centro di questa operazione, un punto nevralgico del meccanismo mafioso, utilissimo per riciclare denaro e mettere così nuovamente in circolo capitali economici sporchi, scottanti se non passati attraverso un organo apparentemente neutro come il negoziante.

Le numerose proprietà che la guardia di finanza ha sequestrato sono considerate vere e propri investimenti della mafia, un modo per poter sfruttare gli enormi introiti che la Camorra ottiene dalle sue attività illecite come il riciclaggio di denaro, la vendita di droga, lo smaltimento illegale dei rifiuti e molto altro ancora. Le ville, possedimenti rurali e grandi abitazioni hanno per i clan mafiosi un ulteriore significato: esse sono il simbolo della loro importanza e del loro prestigio, spesso vengono usate come punto di incontro tra le varie famiglie. Sequestrare queste proprietà significa colpire la mafia nel cuore dell’organizzazione, minando il potere dei boss sul territorio.

Dopo la confisca di questi beni, essi diventano una proprietà dello stato, il quale ha la discrezione sulla scelta del loro utilizzo, circoscritto entro “finalità di giustizia, di ordine pubblico e di protezione civile” come la normativa impone sulla questione. Questo tipo di operazione della Guardia di Finanza quindi ha un’enorme importanza, innanzitutto perché intacca la mafia indebolendola sia economicamente che nel suo potere territoriale, ma anche perché converte delle strutture già esistenti a fini sociali.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here