Home Cronaca

Bologna, corpo bruciato di donna trovato in un bosco

121

Poche ore fa, in una zona boschiva di Pianoro, comune di circa 17.000 abitanti situato nell’Appennino a sud-est di Bologna, i carabinieri hanno ritrovato il corpo bruciato di una donna di mezza età. Secondo le prime indiscrezioni, si tratterebbe del cadavere di una 43enne italiana, scomparsa qualche giorno fa da casa e residente a Medicina, paese in provincia di Bologna, distante all’incirca 34 chilometri dal luogo del ritrovamento.

Le indagini, guidate dal pubblico ministero Augusto Borghini, si stanno indirizzando verso l‘ipotesi di suicidio. La giovane donna, infatti, negli ultimi periodi, stava vivendo un momento di profonda crisi personale e più volte si era allontanata da casa senza avvisare amici e parenti. Per questa ragione, gli inquirenti pensano che, dopo aver fatto perdere le sue tracce, si sia recata nel bosco e si sia tolta la vita in un modo così atroce.

Vicino al cadavere carbonizzato, gli agenti hanno ritrovato un contenitore di plastica che, presumibilmente, conteneva il liquido infiammabile che la 43enne ha usato per darsi fuoco. Nonostante tutti gli elementi facciano pensare a un disperato gesto autolesionistico, gli inquirenti, al momento, non escludono nessuna ipotesi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here