Home Cinema

Box Office 20 novembre, spopola Hunger Games

806

Katniss-Everdeen-the-Hunger-GamesIl terzo capitolo di Hunger Games, Il canto della rivolta – Parte 1, è arrivato anche in Italia, e si vede grazie ai numeri del botteghino: in sole 24 ore, è riuscito a guadagnare ben 671.473 €, per un totale di quasi centomila spettatori paganti. Grazie a questo successone, Il canto della rivolta supera perfino Interstellar, che finora aveva dominato le classifiche del botteghino nostrano. Il film, tratto dalla trilogia di Suzanne Collins, bissa, così, il successo al debutto del capitolo precedente, La ragazza di fuoco, che in totale guadagnò 629.597€.

Il box office si muove però con una new entry, Scusate se esisto! di Riccardo Milani, con Paola Cortellesi e Raoul Bova, con incassi che si aggirano già sui centomila euro.

Scende dal terzo al quinto posto un’altra commedia, Andiamo a quel paese con Ficarra e Picone, mentre sale una posizione l’horror di Jon Watts Clown con 6.080 spettatori.

Chiudono la classifica Il giovane favoloso con un incasso di 32.513 € (6.887 spettatori), Il mio amico Nanuk con incassi pari a 23.648 €, di cui 4.375 paganti e infine Due giorni, una notte e Torneranno i prati.

Per quanto riguarda la prossima settimana, da segnalare, il 27 novembre l’uscita dello spin-off I pinguini di Madagascar, l’epico-storico I vichinghi e infine Trash, premiato come miglior film al Festival Internazionale dei Film di Roma.

Trailer di Hunger GamesIl canto della rivolta – Parte 1 – YouTube

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here