CONDIVIDI

Cagliari-Inter 1-2. L’Inter riesce a sbancare al Sant’Elia e grazie a questi tre punti scala di una posizione nella classifica di serie A 2014-2015. Il Cagliari rimane al terz’ultimo posto grazie ai risultati negativi delle altre squadre a rischio retrocessione. Cagliari-Inter è stato uno dei due posticipi della 24ª giornata del campionato di serie A e si è giocato lunedì 23 febbraio 2015.

Sembra che l’Inter abbia superato il momento di crisi e dopo una serie di risultati negativi ha infilato la terza vittoria consecutiva. I due mister Gianfranco Zola e Roberto Mancini sono stati due icone del calcio giocato e per la prima volta si confrontano da allenatori.

Primo tempo senza grandi emozioni. All’inizio della ripresa Kovacic si impossessa di una palla giocata male da Icardi e scarica di sinistro alle spalle di Brkic. Cagliari-Inter 0-1. Icardi non sbaglia poco più tardi, al 68º minuto dribbla la difesa e insacca con un perfetto tiro a girare: l’Inter raddoppia il vantaggio.

Al 74º minuto Longo spara un gran destro dalla distanza che rimbalza sul palo e poi sulla schiena di Carrizo: Cagliari-Inter 1-2. I padroni di casa hanno accorciato le distanze, ma la partita termina con il risultato immutato. L’Inter avanza di una posizione e i sardi rimangono in zona retrocessione.

Cagliari-Inter 1-2 tabellino e pagelle

Cagliari (4-3-1-2): Brkic 5; Avelar 5,5, Capuano 5, Rossettini 5, Conti 6; Cossu 5,5 (67′ Joao Pedro 6), Crisetig 5,5 (71′ Ceppitelli 5,5), Dessena 5; Donsah 6; Mpoku 6,5, Cop 5 (56′ Longo 6,5). A disp.: Colombi, Cragno, Diakitè, Gonzalez, Murru, Pisano, Husbauer, Farias. All.: Zola 5,5.
Inter (4-3-1-2): Carrizo 6; Campagnaro 5,5, Juan Jesus 6,5, Santon 6, Vidic 5,5; Brozovic 6 (82′ Hernanes 6), Guarin 6,5, Kovacic 6,5 (90′ Kuzmanovic sv); Medel 6,5; Icardi 7, Podolski 5 (80′ Dodo’ 5). A disp.: Berni, Radu, Andreolli, D’Ambrosio, Ranocchia, Obi, Shaqiri, Palacio, Puscas. All.: Mancini 6,5.
Arbitro: Paolo Silvio Mazzoleni 6.
Ammoniti: Brozovic, Campagnaro (I), Avelar, Cop (C).
Marcatori: 47′ Kovacic (I); 68′ Icardi (I), 74′ Carrizo aut. (C).