Home Basket

Cleveland costretta a vincere

307

Cleveland costretta a vincere subito dopo la faraonica campagna acquisti di questa estate. Con l’arrivo di Lebron e il sacrificio della futura star Andrew Wiggins ceduto in cambio di Kevin Love i Cavs puntano dritti al titolo sacrificando però un bel pezzo di futuro.

All’inizio l’obiettivo era uno solo: formare una squadra giovane che puntasse ai playoff attraverso i talenti di Kyrie Irving e della promessa Andrew Wiggins. Nel giro di pochi mesi però la squadra dell’Ohio grazie ad una campagna acquisti faraonica, forse mai vista da quelle parti, ha dovuto rivedere i propri obiettivi. Con il ritorno del più forte giocatore del mondo Lebron James e l’arrivo del lungo probabilmente più forte in circolazione Kevin Love, convinto ad approdare ai Cavs grazie al corteggiamento serrato proprio di “King” James, Cleveland ritorna tra le grandi Nba con una squadra forse più forte dei Big Three di Miami. Il sacrificio di Andrew Wiggins ha prodotto ovviamente polemiche, il gioiellino prodotto di Kansas si è accasato a Minnesota dopo la trade che ha portato Love in Ohio, e in molti hanno criticato l’operato dei Cavs visto l’enorme potenziale del giovane. Dal 28 ottobre, data di inizio della stagione, sapremo se Cleveland avrà fatto la scelta giusta, nel frattempo una cosa è certa, il futuro appartiene ad Andrew Wiggins, il presente invece è di Lebron e compagni, almeno questo è quello che sperano tutti i tifosi dei Cavs.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here