Home Come fare

Come guadagnare online con un sito o blog

2872
come guadagnare con un sito blog

Guadagnare con un sito web è possibile. Ma non facile. Richiede moltissima pazienza ed è quel tipo di impegno continuativo che va cullato e accompagnato e non può esser trascurato. D’altronde è difficile concludere qualcosa se l’intenzione e l’energia dietro il nostro impegno sono lascive e altalenanti.

E’ la domanda da un milione di dollari, il pallino fisso di ogni blogger e sviluppatore, il desiderio di molti ma il traguardo di pochi.

Se non avete ancora lasciato la pagina, Congratulazioni, non vi siete fatti scoraggiare! Quando parlo di pazienza e impegno continuativo scappan via come fulmini. Ma non è il vostro caso. Dai, forza, continuate pure la lettura.

Immagine: Pixabay>

Quali sono i sistemi per guadagnare con un sito web o blog?

A grandi linee sono questi i metodi ad oggi disponibili per cominciare a guadagnare lavorando con il proprio sito o blog.

  • Pubblicità pay per click
  • Pubblicità pay per impression
  • Vendita di spazi pubblicitari
  • Affiliazione ai network (BookingAmazonTradedoublerEbay ecc ecc)
  • Vendita di link e articoli

Fra questi, non esiste un sistema più conveniente di un altro. Tutt’altro: è la loro unione che genererà il guadagno. Qui entra in gioco la pazienza. Il vostro progetto avrà bisogno di idee chiare, logica di progettazione, contenuti di qualità e continui esperimenti per valutarne l’efficienza e migliorare i propri guadagni.

Non bisogna arrendersi. Diffidate da chi vende o promuove metodi speciali. Non è possibile guadagnare online senza sforzi e dedizione.

Avete un sito o un blog di successo?

Se avete un sito web o un blog con almeno 1000 utenti unici giornalieri vi consiglio di iniziare con l’inserimento di programmi pay per click (PPI) e pay per impression (PPI) come Google Adsense e partecipare ai vari programmi di affiliazione che vi ho suggerito.

Google Adsense

Adsense di Google rientra fra il programma pay per click (PPC) e pay per impression (PPI) più utilizzati. La registrazione è gratuita, l’utilizzo semplice e immediato e non necessita di conoscenze particolari.

Il programma permette l’inserimento di annunci (banner) di varie dimensione e colore (da voi personalizzabili) che mostreranno pubblicità relative ai contenuti delle proprie pagine e alle ricerche effettuate dai visitatori.

Con Adsense è possibile cambiare l’aspetto degli annunci per posizionarli in base le proprie esigenze. Scegliere fra diverse dimensioni e formati. Monitorare le performance dei singoli annunci, effettuare esperimenti per incrementare i guadagni.

I pagamenti verranno effettuati tramite bonifico bancario o assegno al raggiungimento della soglia minima di 70 euro.

Spesso mi viene chiesto se per usufruire di Adsense sia necessaria la Partita Iva, di questo argomento si è discusso molteplici volte. Consiglio di consultare un commercialista per maggiori dettagli. Tuttavia in linea di massima è possibile utilizzare AdSense senza Partita Iva purché non si superino i 5.000 euro di guadagno annuale, che comunque dovranno essere dichiarati. Se il totale supera i 5000 euro bisognerà aprire una Partita Iva.

Non avete ancora un sito o un blog?

Realizzazione del progetto

E’ una fase molto importante, spesso determina la realizzazione di un progetto. Bisogna sempre sapere cosa si sta facendo e dove si vuole andare. E’ necessario elaborare l’idea e immaginare come sarà il progetto una volta concluso, quali contenuti trattare e che metodi di sponsorizzazione intendiamo utilizzare. Scegliere la migliore strategia per lo sviluppo (utilizzo wordpress? joomla? apro un blog?) ed infine dargli vita.

Preparando bene la struttura riusciremo a posizionare correttamente le pubblicità massimizzando i guadagni.

Alcuni esempi forniti dalla guida di Google Adsense.

Sito di notizie (Clicca sull’immagine per ingrandire)

Sito di giochi (Clicca sull’immagine per ingrandire)

Approfondiamo i sistemi più utilizzati per guadagnare online

Farò una breve analisi dei sistemi per guadagnare soldi online con un sito web o blog che ho precedentemente elencato.

Pubblicità pay per click (PPC) = guadagniamo solo ed esclusivamente quando un utente effettua un click sul banner che ospitiamo.

Pubblicità pay per impression (PPI) = guadagniamo un importo fisso o variabile per ogni X esposizione (visualizzazioni) di un banner che ospitiamo sul nostro sito. In genere ogni mille visualizzazioni.

Vendita di spazi pubblicitari = l’opzione più difficile. Per riuscire nella vendita di spazi pubblicitari bisogna contare su un grande numero di visitatori giornalieri, più di 5.000 (dato approssimativo basato sulla mia esperienza personale). Guadagniamo in base agli accordi presi con il cliente che variano sulla base di numerosi fattori: posizione, grandezza, durata e tipologia del materiale da pubblicizzare. In genere si tratta di pagamenti mensili/trimestrali o anche annuali per l’esposizioni di annunci, video o banner.

Affiliazione ai network = guadagniamo una percentuale o un importo fisso per ogni servizio/prodotto/contatto – pubblicizzato/venduto/procurato attraverso il nostro sito, tramite banner, link testuali e altro materiale che ci viene fornito. Esempio: mi iscrivo al programma di affiliazione Amazon, espongo sul mio sito un loro banner con un codice univoco che mi identifica, un utente clicca sul banner e acquista uno smartphone: riceverò in questo caso il 5% (percentuale di Amazon per l’elettronica) del prezzo di vendita.

Esistono svariati programmi di affiliazione fra cui: Booking, Amazon, Tradedoubler e Ebay.

Vendita di link e articoli = metodo abbastanza utilizzato. Il cliente paga una quota per pubblicare un articolo o dei link per il tempo che ritiene opportuno.

Quanto posso Guadagnare?

E’ una domanda alla quale è oggettivamente difficile rispondere. I guadagni saranno proporzionati al numero di visitatori quotidiani, all’impegno e al nostro modo di lavorare.

Dalle esperienze maturare con numerosi progetti ai quali ho partecipato posso affermare che:

un sito web con 2000 utenti unici al giorno che utilizza Google Adsense con un po di accortezza, potrebbe guadagnare una cifra mensile fra i 180 e i 200 euro.

Nella seconda parte di questa guida “guadagnare soldi online” studieremo i vari programmi di affiliazione, vedremo come posizionare correttamente gli annunci di Google Adsense per aumentare i guadagni. Affronteremo un discorso complessivo per lavorare al meglio su alcuni interessanti elementi.

Non perderti i prossimi articoli, seguici su Facebook.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here