CONDIVIDI

Amara delusione per la Roma che nella partita CSKA Mosca-Roma è stata beffata al 93º minuto e adesso dovrà giocarsi tutto nell’ultima giornata di qualificazione agli ottavi di finale di Champions League 2014-2015.

Martedì 25 novembre nel freddo polare russo di 6 gradi sotto zero la Roma ha affrontato il CSKA Mosca per la penultima partita della fase a gironi di Champions League. Allo stadio Arena Khimki CSKA Mosca-Roma si è giocata a porte chiuse, a causa degli incidenti che avevano provocato i tifosi russi nella partita di andata.

La partita comincia a ritmi tranquilli, il giallorossi tengono la palla senza affondare troppo e la gara procede a rilento anche a causa del grande freddo. Allo scadere del primo tempo CSKA Mosca-Roma si sblocca grazie una punizione di Francesco Totti dal limite dell’area di rigore. Ammonito Berezutski per il fallo su Florenzi.

Nella seconda parte della gara, il CSKA Mosca prova ad attaccare di più e la Roma si chiude in difesa. Beffa clamorosa al 93º minuto: un cross di Berezutski finisce direttamente alle spalle di De Sanctis.

CSKA Mosca-Roma 1-1, tabellino e pagelle

Cska Mosca (4-2-3-1): Akinfeev 7; Berezutski 6,5, Fernandes 6, Ignashevich 6, Schennikov 6; Cauna 6 (64′ Milanov 6), Dzagoev 6; Eremenko 6,5, Natcho 6, Doumbia 6; Musa 6 (81′ Tosic sv). A disp.: Chepchugov, Chernov, Nababkin, Efremov, Vitinho. All.: Slutski 6,5.
Roma (4-3-3): De Sanctis 6; Astori 6,5, Holebas 6, Manolas 6, De Rossi 5,5; Florenzi 6,5, Keita 5,5, Nainggolan 6 (83′ Strootman sv); Gervinho 5 (77′ Iturbe 6), Ljajic 6 (87′ Pjanic sv), Totti 7. A disp.: Skorupski, Cole, Somma, Destro. All.: Garcia 6.
Arbitro: Felix Brych 7.
Ammoniti: Berezutski, Dzagoev, Schennikov (C).
Marcatori: 43′ Totti (R); 93′ Berezutski (C).