Home Curiosità

Dimmi come dormi e ti dirò chi sei (prima parte)

162

Numerosi studi hanno dimostrato il legame esistente tra le posizioni che assumiamo inconsciamente durante notte mentre dormiamo e la nostra personalità, il nostro carattere e il nostro stato emotivo. Nel momento del sonno infatti ogni tipo di resistenza e di autocontrollo che magari ci imponiamo durante il giorno svanisce, facendo venire a galla la parte più nascosta e recondita di ognuno di noi.

Nell’immagine qui sotto sono raffigurate le sei principali posizioni e subito dopo potete trovare le relative spiegazioni. E voi? che tipo di dormiglioni siete?

1) Posizione fetale: questa posizione risulta preferita dalla gran parte delle persone (circa il 41%) ed indica la nostalgia del grembo materno ed il bisogno di raccogliersi in un bozzolo naturalmente isolati dal mondo esterno. Pare che chi dorma in questa posizione tenda a regredire nel sonno, al mondo dell’infanzia.

2) Posizione semi-fetale: chi dorme in questa posizione risulta dotato di una personalità equilibrata e bilanciata. Egli risulta capace anche di adattarsi, senza difficoltà, alle situazioni e vicende della vita che riesce spesso ad affrontare con coraggio.

3) Posizione a tronco: questa postura che ricorda quella di un soldato sull’attenti, indica una natura tendenzialmente estroversa, parte di una personalità che predilige stare fra la gente.Chi dorme in questa posizione tende ad essere troppo fiducioso negli altri ed a volte anche credulone.

4) Posizione supina: dormire in questa posizione evidenzia una struttura mentale rigida, con difficoltà ad abbandonare il controllo delle proprie emozioni; colui che la assume risulta spesso molto sicuro di sé ed ostenta elevata autostima, risulta inoltre riservato e non ama la confusione.

5) Posizione prona: chi dorme in questa posizione risulta avere una personalità precisa e meticolosa, che talvolta può assumere comportamenti ripetitivi. A livello fisico questa posizione alimenta il rischio di russare, soprattutto nei soggetti predisposti con possibile rischio di apnea. Nei bambini fino al primo anno di vita, questa posizione è stata associata alla possibile comparsa della “Sids”, meglio conosciuta come morte prematura in culla e viene pertanto apertamente sconsigliata.

6) Posizione a stella: le persone che sono solite dormire in questo modo risultano spesso persone sicure di sé, estroverse, razionali e talvolta anche invadenti. A livello pratico anche questa posizione alimenta il rischio di russare, soprattutto nei soggetti predisposti. Nei bambini questa posizione indica un rapporto positivo con i genitori e soprattutto con la madre.

Nella seconda parte dell’articolo (che uscirà nei prossimi giorni) andremo ad analizzare il significato delle posizioni che assumiamo quando dormiamo in coppia. Restate sintonizzati!

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here