CONDIVIDI

Lo sloveno avrebbe deciso di andare via da Phoenix. Corposa la lista di squadre pronte ad accaparrarsi il play dei Suns tra cui: Miami, New York, Los Angeles Lakers e Indiana. Nel frattempo Sacramento riparte da George Karl che rimpiazza Tyrone Corbin sulla panchina dei Kings.

Stando a quanto riportato da Adrian Wojnarowski (Yahoo!Sport), Goran Dragic avrebbe comunicato alla dirigenza dei Phoenix Suns di voler andare via. La franchigia potrebbe farlo partire subito se riuscirà a trovare scambi vantaggiosi se no lo perderà a costo zero la prossima estate.

Goran Dragic, che quest’anno viaggia ad una media di 16.2 punti e 4.1 assist a partita, ha consegnato al GM Ryan McDonough una lista di destinazioni gradite tra cui: Miami, New York, Los Angeles Lakers e Indiana, no quindi a Houston che nelle ultime settimane era stata la squadra più vicina al talento sloveno. Un possibile deterrente per le squadre interessate al giocatore è il rischio di prendere il giocatore adesso attraverso uno scambio per poi perderlo in estate (Dragic a Luglio sarà unrestricted free agent). La deadline del mercato sarà domani alle ore 21 italiane vedremo come si muoverà Phoenix e le squadre a cui piace il giocatore sloveno.

Nel frattempo Sacramento mette una pietra sopra agli ultimi mesi di cattiva gestione affidando la panchina a George Karl. Il 63enne coach (il sesto allenatore più vincente della storia Nba) sostituisce Tyrone Corbin sulla panchina dei Kings tentando di risollevare l’andamento non certo esaltante della franchigia californiana.