Home Anime

Dragon Ball Super, recensione episodio 15: il ritorno sulla scena di Mister Satan

58
Dragon Ball Super – recensione episodio 15

Eccoci con la recensione di un nuovo episodio di Dragon Ball SuperNell’ultimo appuntamento abbiamo visto come lo scontro tra Goku e Beerus sia terminato a favore di quest’ultimo. Il signore della distruzione si era quindi preparato a distruggere la Terra tramite un attacco energetico. Tuttavia, il colpo della divinità non è andata a segno: il signore della distruzione ha infatti esaurito tutte le energie e si è addormentato all’improvviso. I piani malvagi di Beerus si sono conclusi (almeno per ora) con un nulla di fatto. Il mondo è fuori pericolo ed i nostri amici sono tornati al solito tran tran quotidiano. Cosa stanno facendo? Ve lo sveliamo noi qui di seguito!

Dragon Ball Super: i visitatori del pianeta Snack

Passata la minaccia di Beerus, Goku è tornato a vivere con Chichi e Gohan. Il nostro eroe al momento lavora come agricoltore, ma ogni scusa è buona per lasciare il lavoro dei campi e andare ad allenarsi da Re Kaio. Un’ ‘insana’ abitudine che Chichi non accetta di buon grado. La moglie di Goku spiega a quest’ultimo che il denaro offerto da Mister Satan è già terminato e, dato che a breve i due coniugi diventeranno nonni, Goku dovrà dare il buon esempio al nipotino.

Intanto, Mister Satan viene invitato ad una conferenza stampa per aver (per l’ennesima volta) salvato il mondo dal cattivo di turno. O meglio, questo è quello che pensano tutti! Intervistato da una giornalista, Satan spiega come abbia dovuto affrontare un estenuante combattimento con un malvagio essere di nome ‘Lord Billo’, il signore della distruzione. Essendo un mostro dalla forza immensa, l’eroe della Terra è dovuto andare oltre le sue capacità, attingendo ad una forza misteriosa proveniente dal suo spirito. Ovviamente, tutti pendono dalle labbra di Mister Satan e i poveri ingenui presenti credono all’istante alle balle da parte del combattente.

Ad un tratto, una navicella aliena atterra nelle vicinanze, da essa scendono due esseri dalle sembianze leonine. Si tratta dell’ambasciatore del pianeta Snack e del suo assistente. Costoro dicono di giungere in pace e, salutato il popolo della Terra con un balletto a dir poco imbarazzante, affermano di voler conoscere e premiare il guerriero che ha battuto il signore della distruzione. A intervenire, come se ci fosse bisogno di dirlo, è proprio Mister Satan, il quale anche con i due alieni di prende tutti i meriti del caso.

I due alieni sono onorati di conoscere l’eroe dell’universo e rimangono ancor più estasiati quando notano la gigantesca statua dorata raffigurante Mister Satan che troneggia sul palco allestito per l’occasione. L’ambasciatore fa per consegnare al guerriero una medaglia al valore, ma ecco che si para dinanzi un altro abitante di Snak: un gigante muscoloso all’apparenza fortissimo. Costui non è d’accordo di premiare ‘hic et nunc’ Satan e propone di metterlo alla prova per vedere se sia davvero forte come afferma.

Ovviamente, vedendo l’energumeno, Satan si spaventa non poco ed inizia ad inventare mille scuse all’istante, come il fatto che deve ancora riprendersi dallo scontro con il signore della distruzione. Per guadagnare tempo, il campione di wrestling va a nascondersi in bagno, dicendo di avere mal di pancia. Qui, tramite il suo smartphone, Satan cerca di contattare Gohan e Vegeta, per chiedere aiuto, ma nessuno dei due è disponibile.

Intanto, Goku è nei paraggi, in quanto deve far riparare il trattore che usa per lavoro. Sempre nei paraggi, ci sono anche Chichi che sta facendo shopping e come aiutante speciale ha… Junior! Mister Satan, tornato sulla pedana, non può fare altro che affrontare il potente guerriero di Snack, altrimenti perderebbe la faccia dinanzi ai suoi fan. Ecco però che il guerriero vede passare il consuocero Goku, che lo saluta e lo spaccia per suo allievo dinanzi a tutti. Satan spiega all’alieno che uno come lui non può certo perdere tempo a combattere contro un anonimo e dice che, se ci tiene a confrontarsi con lui, dovrà prima sconfiggere Goku. Quest’ultimo si fa convincere, ma Chichi guarda tutta la scena e vieta categoricamente al marito di combattere.

Goku allora chiede a Satan di far finta di dargli un pugno, in maniera da farlo andare (almeno in apparenza) K.O. Satan ubbidisce e Goku vola a distanza di chilometri. Ora non ci sono più scusanti: l’eroe della Terra è da solo faccia a faccia con il campione del popolo di Snack. Satan fa per fuggire e vedendo che non reagisce, i suoi fan iniziano ad insultarlo. Quando Mister Satan capisce che non ci sono speranze per lui, decide di tentare il tutto per tutto ed affrontare l’avversario. Intanto Bee, visto il suo padrone si avvicina per andargli incontro.

Ma ecco che il guerriero alieno, alla vista della bestiola, si immobilizza e subito dopo scappa per la paura assieme ai suoi due ‘compaesani’ fuggendo sulla loro navicella. Essendo felini, infatti, gli abitanti del pianeta Snack hanno una fifa matta dei canidi! Ovviamente tutto viene frainteso e tutti pensano che Satan abbia in qualche modo spaventato il guerriero grazie al suo carisma. La reputazione del nostro eroe è salva!

Considerazioni finali

Un episodio di passaggio questo di Dragon Ball Super. Un riempitivo davvero divertente che va a confermare l’atmosfera comica e ridanciana della creatura di Akira Toriyama. Basti pensare al balletto, a dir poco ridicolo, degli abitanti del pianeta Snack ed a un guerriero come Junior (stiamo parlando della reincarnazione di Al Satan del resto) che aiuta Chichi a fare la spesa. Mister Satan rimane l’indiscusso eroe della Terra, nonostante sia un coniglio! Ma poco importa: la Terra ha bisogno di un sogno e quel sogno è proprio Satan.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here