Home Attualità

EU: unioni civili siano diritto umano

1283

Per l’Europarlamento, è venuta l’ora che le unioni civili vengano riconosciute da tutti gli Stati membri dell’Unione Europea, e che sia classificato come un diritto umano. Questo è stato l’esito dell’ultima votazione, che ha sancito con 390 voti a favore e 151 contrari, che tutti i Paesi del mondo dovrebbero permettere anche alle persone dello stesso sesso di sposarsi, ottenendo così i diritti e le possibilità derivanti da un matrimonio, religioso o civile che questo sia.

Fino ad ora, sono 17 i Paesi nel mondo che consentono le unioni tra coppie dello stesso sesso, e in Europa i vari governi si stanno attivando sempre di più affinchè non si discrimini una persona in base all’orientamento sessuale, ed un impegno importante è valorizzare le unioni civili.

Anche l’Italia è stata uno dei Paesi che ha appoggiato il documento presentato dall’europarlamentare di sinistra Panzieri, votando a favore durante la seduta a Bruxelles. Dopo la votazione, le maggiori associazioni italiane hanno chiesto al Governo e in particolare al Presidente del Consiglio Matteo Renzi di mostrare che l’impegno è reale e concreto, presentando in Parlamento l’emendamento che legalizzerebbe le coppie omosessuali, oltre a riconoscere vari diritti, come il diritto ad assistere il partner in caso di malattia o di partecipare alla suddivisione delle’eredità in caso di morte.

Nonostante la contrarietà di alcuni partiti di centro destra e quelli più cattolici, il governo pare unito e sicuro di portare in aula un disegno di legge che preveda di legalizzare le coppie dello stesso sesso, sostenuto anche dalla popolazione italiana, per la quale è arrivata l’ora che anche in Italia si faccia questo piccolo passo in avanti. Difatti, è il 52% dei cittadini che non ha alcun problema con le coppie omosessuali o più in generale con le persone di questo orientamento sessuale, segnale importante per tutto il Belpaese.

A far valere la propria opinione sono le varie associazioni contro le unioni e le adozioni gay,  che però stanno diventando sempre meno. Forse, perchè il buon senso sta prevalendo sul bigottismo italiano.

di Alessandro Bovo

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it