Home Calcio

Europa League con atti vandalici: Roma-Feyenoord 1-1

1637
Roma- Feyenoord 1-1
Roma- Feyenoord
Alta tensione per gli ultras del Feyenoord

Roma-Feyenoord 1-1, un pareggio che non aiuta la Roma in questa gara di andata dei sedicesimi di finale di Europa League. La prova del nove si avrà a Rotterdam nella partita di ritorno il 26 febbraio prossimo. Roma-Feyenoord è stata giocata in stato di all’erta, a causa delle intemperanze di alcuni tifosi ospiti che hanno messo a ferro e fuoco la città. Sono stati molti i danni alle vetrine e ai monumenti pubblici, e anche allo stadio il clima era di alta tensione.

Prima palla gol di Gervinho al settimo minuto , che la butta fuori di un soffio, ma un quarto d’ora più tardi non sbaglia, servito da uno splendido assist di Torosidis. La Roma va in vantaggio al 22º minuto e poco dopo rischia di raddoppiare sempre grazie a Gervinho che stavolta riceve un passaggio al bacio da Daniele Verde. È bravo il portiere del Feyenoord a sventare il pericolo.

Alla mezz’ora esce Wilkshire ed entra al suo posto Karsdorp. Allo scadere del primo tempo c’è una bella azione di Totti che mette in moto Gervinho, ma la difesa neutralizza e si va negli spogliatoi con i giallorossi in vantaggio di 1-0. L’azione del gol del pareggio comincia dopo 10 minuti che l’arbitro ha fischiato l’inizio della seconda frazione di gioco. Immers riceve un passaggio filtrante in area di rigore e lo incorna violentemente, ma il portiere respinge la sfera che rimbalza contro il palo e addosso a Kazim-Richards che a due passi dalla rete non può sbagliare.

Al 65º escono Totti e De Rossi per fare spazio a Doumbia e Keita. Fuori anche Daniele Verde al 75º e dentro Florenzi. Seydou Doumbia sfiora il gol all’83º, però la difesa respinge in calcio d’angolo. A cinque minuti dallo scadere del tempo regolamentare di Roma-Feyenoord c’è un’incredibile parata in tuffo di Kenneth Vermeer su un violento tiro di Doumbia e un fallaccio di Yanga-Mbiwa che per fortuna si prende solamente il cartellino giallo e non quello rosso. Roma-Feyenoord termina 1-1 tra lo sconcerto per i vandalismi degli ultras e un po’ di delusione per la Roma, che non vince allo stadio Olimpico da quasi un mese.

Roma- Feyenoord 1-1 tabellino

Roma (4-3-3): Skorupski; Torosidis, Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas; Nainggolan, De Rossi (20′ st Keita), Pjanic; Gervinho, Totti (20′ st Doumbia), Verde (30′ st Florenzi). A disp.: De Sanctis, Astori, Cole, Paredes, Ljajic. All. Garcia.
Feyenoord (4-2-3-1): Vermeer; Wilkshire (30′ Karsdorp), Boulahrouz, Kongolo, Nelom; Clasie, Immers; El Ahmadi, Toornstra, Colin Kazim-Richards, Vilhena. A disp.: Mulder, Woudenberg, Lopes Cabral, Trindade, Te Vrede, Basacikoglu. All. Rutten.
Arbitro: Hategan (Romania).
Ammoniti: Wilkshire, Immers, Clasie (F), Holebas, Yanga-Mbiwa (R).
Marcatori: 22′ Gervinho (R), 10′ st Richards (F).

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here