Home Attualità

Grecia: Tsipras si prepara a governare

1342
Soldati greci (Fonte: pixabay.com)

Erano le 9.30 in Italia, quando Alexis Tsipras ha incontrato il suo sfidante Panos Kammenos della destra nazionalista greca, per stringere un accordo e iniziare ufficialmente a guidare la Grecia. Sinistra e Destra che si accordano per il bene del proprio Paese, affinché possa uscire una volta per tutta dalla crisi che sta distruggendo questo Stato ogni giorno sempre più.

Un’ora dopo l’incontro, i due personaggi politici su cui si stanno puntando gli occhi in questa giornata, hanno di fatto confermato un’alleanza, ma è stata una scelta che non ha sconvolto molti elettori: già prima delle elezioni, si sapeva che un’alleanza di larghe intese era quasi certa.

Nonostante Alexis Tsipras non abbia totalizzato la maggioranza assoluta, la sua si può definire a tutti gli effetti una vittoria, che forse gli permetterà di contrastare l’austerità imposta dall’Europa, tema principale del suo programma, il quale prevede appunto di non rispettare gli impegni presi dagli altri Governi precedenti, bensì di provvedere a un nuovo piano per il bene della popolazione. Il problema di quest’alleanza sta nel fatto che i due partiti sono molto diversi tra di loro: i Greci Indipendenti (capeggiato da Panos Kammenos) sono convinti che l’immigrazione deve essere fermata attraverso la chiusura delle frontiere, mentre Syriza si è dimostrata un po’ più “tranquilla”, ma il tema è stata rimandato per evitare la nascita di problemi già al primo giorno di mandato. L’odio verso il controllo europeo li accomuna, e sarà il loro cavallo di battaglia per resistere ad Atene.

Le Borse, però, non hanno apprezzato i risultati, e stamattina sono partite incerte: Atene ha chiuso la giornata a un –3,20%, in Italia Milano ha chiuso a +1,15%, Francoforte +1.40%, Londra 0.29% e Madrid a +1.08%. Dopo un primo crollo, le maggiori borse europee si sono rialzate, chiudendo così sopra a un punto percentuale in media. Le quotazioni di tutta Europa si sono rialzati solamente dopo la notizia che l’accordo tra i due partiti greci erano stata confermata, e i valori si sono stabilizzati subito dopo il giuramento del neo Primo Ministro.

di Alessandro Bovo

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here