Home Basket

Il Resto del Mondo vince il Rising Star Challenge

1232

Il team del Resto del Mondo supera gli Stati Uniti nel Rising Star Challenge, primo evento dell’All Star Weekend di New York tenutosi al Barclays Center di Brooklyn. La stellina di Minnesota Andrew Wiggins vince il premio di Mvp di un match non entusiasmante.

Malgrado la nuova formula che vedeva una selezione di Rookie e Sophomore degli Stati Uniti contro quelli del Resto del Mondo il match non è stato esaltante, con il pubblico del Barclays Center di Brooklyn spesso impassibile davanti a Wiggins e compagni.

L’avvio del match è tutto di marca Resto del Mondo con Nikola Mirotic (Chicago) a mostrare tutta la sua bravura da dietro l’arco. Il team USA cerca di restare in scia con le devastanti penetrazioni di Victor Oladipo (Orlando) e all’intervallo le due selezioni vanno al riposo sul 69-67 per il Resto del Mondo.

Nella ripresa salgono in cattedra Andrew Wiggins (Minnesota) e Rudy Gobert (Utah) che tentano di risvegliare il non folto pubblico newyorkese con alcune giocate da far sgranare gli occhi anche al più annoiato spettatore. Al suono della sirena finale il Resto del Mondo vince il Rising Star Challenge 121-112 con Andrew Wiggins eletto Mvp del match. Si riparte stanotte con l’All Star Saturday dove il piatto forte sarà la gara delle schiacciate, e per noi italiani sicuramente la gara del tiro da tre punti, dove il nostro Marco Belinelli tenterà di bissare il successo dello scorso anno.

 

Resto del Mondo – USA

Risultato finale: 121-112

Mondo: Wiggins 22 pts, Gobert 12 rim, Schroder 9 ast.

USA: Oladipo 22 pts, Plumlee 9 rim, Burke 4 ast.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here