Home Tech

In arrivo un Kit per convertire i vecchi Joypad in controller senza fili

17

E’ possibile trasformare un vecchio joypad in un controller senza fili, per navigare su un dispositivo di ultima generazione?

A quanto pare si! Si tratta di un kit da 20 dollari circa, in grado di modificare gli storici joypad di Nintendo, Super Nintendo e Sega Mega Drive e rendendolo compatibili con diversi software e applicazioni; basta avere un sistema di connessione bluetooth.

Le storiche consolle per Nintendo o Sega, stanno sempre di più prendendo piede, trasformandosi da cimeli storici a simboli di una rivoluzione digitale che, a cavallo tra gli anni ’80 e ’90, ha riscritto la storia dei videogiochi. E’ questo che ha destato l’attenzione della 8BitDo, società produttrice di accessori vintage, che ha deciso di mettere in commercio un kit in grado di trasformare i vecchi joypad cablati in dispositivi wireless dal carattere retrò, da usare, sia con la console originale, che con qualunque dispositivo dotato di ricevitore bluetooth.

Il pacchetto è composto da una scheda stampata, da sostituire con quella custodita all’interno degli accessori originali, i quali andranno aperti, per rimuovere i pulsanti, non appena inserita la nuova scheda madre.

Sembrerebbe un’operazione complessa, ma non è poi così difficile; basta un pò di accortezza per restituire ai vostri vecchi joypad, le stesse sensazioni dei modelli originali, con una piccola eccezione: il cavo di collegamento alla console, che molti ricordano per la sua mole ingombrante ha lasciato il posto a una presa per la ricarica della batteria che ne alimenta l’antenna bluetooth.

Il joypad restaurato può collegarsi a Nintendo Switch, a qualunque dispositivo Android, Windows e Mac, mentre le console originali che non rientrano nella categoria, possono essere integrate con uno specifico adattatore, che permetta loro di poter funzionare e imbattersi negli storici, Mario Kart, Legend of Zelda e Streets of Rage: il tutto al costo modico di soli 20 dollari.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here