CONDIVIDI

549x366xil-ristorante-cinese-nel-laghetto_jpg_pagespeed_ic_FI2b_IOZnDQuest’anno non è stato sicuramente il caso date le piogge insistenti che hanno colpito il nostro Paese, ma nel passato le estati sono state talmente calde da farci desiderare di poter vivere in acqua. Naturalmente ciò non è possibile: abbiamo bisogno anche di cibarci, di dormire, di riposare, e tutto questo non si può fare stando a mollo. Oppure sì? Beh, per quanto riguarda la parte ‘nutrizione’ è davvero fattibile: in Asia, più precisamente in Cina e nelle Filippine, dove si arrivano a toccare anche i 40°, sono stati costruite due ristoranti dove è possibile mangiare stando a bagno, seppur non completamente.

Il primo ristorante è stato chiamato ‘Caffè del Fiume‘, un nome dovuto alla caratteristica del locale: quest’ultimo è infatti attraversato da un fiume, nel quale sono disposti dei tavoli dove i clienti possono gustare il proprio pasto. Naturalmente il livello dell’acqua è basso e quindi ci si può godere appieno il pranzo e/o la cena evitando qualsiasi rischio. L’unica nota negativa in tutto ciò sono le lamentele dei clienti, i quali affermano che in alcuni punti l’acqua non sembra essere così pulita e cristallina. Nonostante ciò il locale è diventato un vero punto di riferimento e, durante l’estate, sono sempre moltissimi i clienti che approfittano del luogo per assaporare i cibi del posto stando al fresco.

Nelle Filippine, invece, è stato costruito un villaggio chiamato ‘Villa Escudero‘, un parco a tema il cui punto di riferimento è un ristorante collocato ai piedi di una cascata; anche in questo edificio è possibile consumare un pasto tenendo i piedi a mollo e rinfrescandosi mentre si gustano deliziosi cibi locali.

 Clicca per ingrandire

Immagine: http://inhabitat.com