Home Calcio

Indagato Massimo Mezzaroma, ex presidente del Siena calcio

854
Indagato Massimo Mezzaroma, ex presidente del Siena calcio

Il Siena calcio è fallito l’estate scorsa e l’ex presidente Massimo Mezzaroma è stato iscritto ieri nel registro degli indagati per il reato di accesso abusivo al credito. Massimo Mezzaroma avrebbe ceduto il marchio del Siena calcio alla società Bologna & Washington Comunication, rappresentata legalmente da Mario Lattari, anche lui iscritto nel registro degli indagati.

Il marchio è stato ceduto al prezzo sovrastimato di 20 milioni di euro, in modo da ottenere finanziamenti dalle banche. Sono attualmente in corso perquisizioni della Guardia di Finanza nella sede del Siena calcio, nelle abitazioni dei due indagati, in Toscana, Lazio e Calabria. Massimo Mezzaroma aveva dichiarato nel dicembre 2011 che la cessione del marchio sarebbe stata un’operazione importante che avrebbe portato grandi benefici all’associazione calcio Siena, da lui acquistata nel gennaio 2010.

La società in precedenza era del costruttore Giovanni Lombardi Stronati, condannato nel 2013 dal tribunale di Milano per bancarotta immobiliare. Il Siena calcio ha militato un anno in serie B per poi tornare in serie A fino al 2013, quando la Banca Monte dei Paschi di Siena ha avuto molti problemi legali. MPS era lo sponsor ufficiale della squadra, ma in seguito ai problemi collegati ai vertici della banca decise di levare la sponsorizzazione al Siena calcio.

I ritardi nei pagamenti e i conseguenti punti di penalizzazione in classifica impedirono alla squadra di partecipare ai play-off per tornare in serie A. Il 16 giugno scorso Massimo Mezzaroma non è riuscito a iscrivere la società in serie B e il 25 luglio 2014 tutti i soci del Siena calcio hanno messo in liquidazione la società, che quest’anno si è iscritta al campionato di serie D con il nome di Robur Siena S.S.D..

Per quel che riguarda la vecchia società Siena calcio (AC Siena) si sta cercando di arrivare al concordato preventivo per evitare il fallimento; in questi giorni Massimo Mezzaroma aveva presentato una richiesta di proroga del concordato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here