Home Tech

Come l’intelligenza artificiale migliorerà le nostre competenze

18

Intelligenza artificiale non è solo sinonimo di un sistema evolutivo, per così dire  generalista, ma è anche il modo con cui ipotizzare la realtà e il futuro di una nuova società sostenibile. La tecnologia a nostra disposizione è in grado di risolvere ogni singolo problema e ogni azione della nostra vita.

Ma il tempo in cui l’interazione attiva tra uomo e macchina diventerà una realtà, come descritto in tanti film di animazione, è ancora lontano, ma è proprio partendo dal cinema che è possibile capire le dinamiche per realizzare anche le idee più sofisticate, basandosi da un’idea principale.
Un esempio importante arriva dall’Allen Institute for Artificial Intelligence di Seattle, dove un equipe di ricercatori ha dato vita ad un progetto molto particolare: si chiama  Craft, e si tratta di un software super avanzato, capace di creare un cartone animato, partendo esclusivamente da  una semplice descrizione scritta nello script dell’animazione.

Il progetto è stato testato, realizzando un prototipo di animazione degli storici Flintstones, con risultati davvero sorprendenti.

Il sistema Craft è stato progettato, utilizzando più di 25.000 spezzoni fra i cartoni animati più popolari, dotando ogni frame di una descrizione testuale e permettendo al software di decodificare le istruzioni basiche e costruire e mettere assieme gli elementi contenuti negli spezzoni; il risultato è stato un cartone nuovo, partendo da idee varie.

Si tratta ancora di un un’anteprima dimostrativa, ma entro qualche anno, sarà possibile, per gli appassionati e anche gli amatoriali, creare una storia o un racconto animato direttamente con il proprio Pc o Mac, senza spendere cifre esorbitanti per avere un prodotto di qualità.

Un altro esempio di futura Artificial Intelligence, rivolta ad un singolo compito, proviene direttamente da Google.

Il gigante del web ha infatti presentato una propria anteprima dimostrativa di un sistema capace di isolare una singola voce da un gruppo di persone, puntando a potenziare una qualità naturale dal sistema uditivo, scarsamente funzionale però nei computer.

E’ stato quindi dimostrato come l’intelligenza artificiale può essere migliorata, attraverso l’osservazione dei volti, dei suoni e delle voci, scartando le fonti di disturbo e rumore, e individuando la fonte alla quale vogliamo rivolgerci.

 

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here