Home Cinema

Io sono tempesta; Daniele Lucchetti torna a raccontare l’Italia

95
io sono tempesta

La rivalsa sociale del Dio Denaro, probabilmente retrocesso e semplice vicario in terra. Ogni riferimento è puramente non casuale per “Io sono tempesta“, la nuova commedia di Daniele Lucchetti, con Marco Giallini ed Elio Germano.

A circa otto anni di distanza dal grande successo de “La nostra vita“, il regista, Palma d’oro a Cannes nel 2010, torna dietro la macchina da presa, per raccontare, attraverso il linguaggio dell’opera buffa, uno spaccato dell’Italia contemporanea: una realtà sociale e politica, lontana dal cosiddetto bel paese, dove il potere del denaro si è ormai insinuato nelle strutture di controllo del contesto sociale, ma espressa in forma di farsa sociale, satira quasi paradossale e cronaca fiabesca di un paese che cambia indipendentemente dalle speranze dei suoi abitanti.

Un finanziere classicamente senza scrupoli e spregiudicato, interpretato da Giallini, con un fondo a disposizione da un miliardo e mezzo di euro da gestire, mentre vive da solo in un albergo enorme e deserto.

L’avidità e l’astuzia geniale dell’affarista a un certo punto, si trova a fare i conti con la legge: una vecchia e banale condanna per evasione fiscale, porterà il Giallini/Tempesta  ad affrontare la realtà della pena, da scontare presso un centro di accoglienza, mettendosi  a disposizione dei cosiddetti ultimi. Tra loro c’è Bruno, alias Elio Germano, che a causa di un problema economico, si trova costretto a frequentare il centro con il figlio piccolo.

L’incontro apparentemente surreale tra i due, rappresenta anche l’incontro metaforico tra due mondi e due vissuti, che non si sarebbero mai incrociati, e questo segna una possibile rinascita di sentimenti e amicizia, che dovrà alla fine fare i conti con il denaro e la forza dell’uomo di non esserne schiavo.

Una commedia agrodolce sulla morale e sui sentimenti, dove non esistono buoni o cattivi, ma solo personaggi in grado di porre le loro debolezze al di fuori degli schemi di una società che reclama un solo ordine.

Trailer:

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here