CONDIVIDI

Lamponi, more, mirtilli e fragole: ecco la merenda dietetica ideale. Per perdere peso gradualmente e senza troppe rinunce, basterebbe sostituire le classiche merendine del pomeriggio, spesso ricche di grassi e zuccheri, con una ciotolina di frutti di bosco. Adottando questa sana e semplice abitudine si arriverebbe a perdere almeno sei chilogrammi di peso all’anno.

A supporto di questa tesi c’è un esperimento condotto in Gran Bretagna, da alcuni studiosi della Exercise and Health Sciences della Loughborough University, che ha testato questa proprietà dei frutti di bosco. Nello specifico, lo studio ha dimostrato che coloro i quali facevano una merenda dietetica, a base cioè di questo tipo di bacche, oltre ad assumere ben 134 calorie in meno rispetto ai “colleghi” che mangiavano snacks e caramelle, erano portati a mangiare il 20% di cibo in meno a cena.

Una manciata di frutti di bosco, quindi, aiuterebbe a mangiare di meno durante l’ultimo pasto della giornata e sarebbe la merenda dietetica ideale per chi è goloso e vuole dimagrire o controllare il proprio peso senza fare troppa fatica. Essi contengono davvero pochissime calorie, con esigue differenze tra un tipo di frutto e l’altro. Ad esempio, le more contengono 36 calorie ogni cento grammi, mentre i ribes e le fragoline 27; 34 sono le calorie contenute in un etto di lamponi, mentre con l’uva spina si arriva a 40 calorie ogni cento grammi.

Inserire i frutti di bosco nella propria dieta alimentare non aiuta soltanto a mantenersi in linea, ma fa bene anche all’organismo, vista la quantità di nutrienti e sali minerali, come il fosforo e il calcio, che contengono. Questo tipo di bacche ha soprattutto la caratteristica di contenere grosse quantità di vitamina C, nota anche come acido ascorbico, che regola il funzionamento del sistema immunitario ed è importante per la sintesi del collagene che rinforza ossa, pelle, muscoli e vasi sanguigni.