CONDIVIDI
Le dichiarazioni dopo Milan-Inter di Filippo Inzaghi e Roberto Mancini
Immagine: Pixabay

Il derby Milan-Inter di domenica 23 novembre e valido per la 12ª giornata del campionato di serie A 2014 2015 è terminato 1-1. Subito dopo la partita i due mister Filippo Inzaghi e Roberto Mancini hanno parlato in conferenza stampa.

Filippo Inzaghi ha detto che è soddisfatto del risultato, nonostante il Milan abbia subito il gol del pareggio ha comunque cercato di vincere la gara. C’è dispiacere nelle parole del mister per le occasioni mancate verso la fine di Milan-Inter, la squadra in questo momento non sta raccogliendo quello che semina e dovrà tornare a vincere già da domenica prossima.

Torres ha giocato bene e va lasciato tranquillo per potersi sbloccare rapidamente; Diego Lopez è rientrato dall’infortunio ed ha fatto un’ottima prestazione. El Shaarawy era un po’ giù di morale e Filippo Inzaghi si augura che possa riprendersi al più presto tornare al gol. Parole di elogio anche per Bonaventura, Mexes e Rami; Honda è andato in panchina perché proveniva da due partite in Giappone.

Roberto Mancini pensava di avere più difficoltà in questo ritorno sulla panchina nerazzurra, debuttare con un derby non è la cosa più semplice del mondo. Kovacic ha giocato da esterno e non dietro alle punte perché è stato l’unico insieme a Palacio ad essere in grado di sacrificarsi per mettere in pratica lo schema di gioco che era stato costruito e nel quale mancavano gli esterni.

L’Inter si è un po’ spaventata quando ha subito il gol e ha rallentato i ritmi, ma è riuscita riprendersi nel secondo tempo. Roberto Mancini è stato molto soddisfatto di vedere lo stadio di San Siro pieno e gli serviranno almeno tre o quattro partite per conoscere bene tutti giocatori e migliorare la squadra.