Home Serie Tv

Legends of Tomorrow: che cosa sono i sei totem?

215
legends of tomorrow

In questa stagione di Legends of Tomorrow, i nostri eroi stanno combattendo contro uno dei nemici peggiori mai incontrati prima. Si tratta del diabolico Mallus che sta per scappare dalla prigione dove è tenuto e sta per riversare sul pianeta un enorme potere malefico.

E’ una terribile visione futuristica quella che vede Mallus vincere su tutti, anche su chi protegge la linea del tempo, come Rip Hunter, spaventato anche solo da pronunciare il nome del nemico. Tuttavia, Mallus non è invincibile. Secoli fa le sei tribù Zambesi costruirono sei totem capaci di intrappolare il demone oltre il piano astrale e lontano dal mondo reale. Mentre le crepe presenti nella sua prigione temporale lo aiutano a liberarsi, i totem riuscirebbero a intrappolarlo nuovamente.

Il pubblico è venuto a conoscenza dell’esistenza dei totem già dalla scorsa stagione, l’Anansi totem di Amaya le permette di convocare qualunque spirito animale di quelli che hanno vissuto all’interno del totem. Un secondo totem, quello dell’aria, venne introdotto quando Zari Tomaz si unì al team in questa stagione e ora, mentre lo show si avvicina al finale, i rimanenti quattro totem sono stati contabilizzati.

Ma quali sono le caratteristiche di ognuno dei totem e a cosa servono? Abbiamo qui una piccola spiegazione di quello che sono i sei totem di Zambesi, per aiutarvi, e anche delle teorie su quale dei totem avrà a che fare ogni Leggenda.

IL TOTEM ANANSI

Il totem che conosciamo meglio, Anansi, che sotto il controllo di Amaya è capace di enormi poteri. Lo abbiamo visto capace di incanalare diversi spiriti animale, come quello di un T-Rex, con il quale Amaya è stata in grado di comunicare.

Attualmente, il totem è in possesso di Nora Darhk e viene usato per liberare Mallus.

TOTEM DEL FUOCO 

Il totem del fuoco garantisce al suo portatore l’abilità di controllare il fuoco e si credeva perduto. Tuttavia, nella serie animata Seeds, il totem si vede riscoperto da Adam Macalester e donato al museo di Detroit. E’ stato poi rubato dal Generale Eshu, un vecchio ambasciatore Zambesi, che ha cercato di radere al suolo la città. Eshu è stato sconfitto, ma il totem del fuoco è stato ridotto in pezzi.

Più tardi, i cocci del totem sono stati rubati da Damien Darhk, ma sono stati ripresi da Wally West. Dopo essere stato riparato da Ray Palmer, Mick Rory è stato l’unico in grado di tenere a bada il potere del totem.

IL TOTEM DELL’ARIA

Questo totem consente al suo padrone di maneggiare il potere dell’aria, includendo l’abilità di volare. La storia di questo totem è ai più sconosciuta, ma in Legends of Tomorrow viene allo scoperto che il fratello di Zari era il portatore e lo ha usato per combattere A.R.G.U.S in un futuro distopico. Il fratello di Zari fu ucciso nello scontro ma Zari riuscì a riprendersi il totem e a diventarne il possessore. Ora è in mano a Nora che lo ha usato per riportare in vita il padre.

IL TOTEM DELLA TERRA

Consente di controllare il potere della terra, soprattutto di piante e natura, il totem venne posseduto dal pirata Barbanera nel 1717. Barbanera diede in regalo il totem alla sua amata Anne pensando fosse uno smeraldo gigante. Sfortunatamente, quando il totem possedette la moglie, Barbanera si spaventò e la uccise. In seguito, quando stava cercando di localizzare tutti i totem per Mallus, Demian riesumò la salma di Anne e il totem. Attualmente è in possesso dei nostri eroi che lo hanno sottratto ai Darhk.

IL TOTEM DELL’ACQUA

Questo totem permette di controllare l’acqua e faceva parte della collezione di un uomo a Star City, dove la nipote di Amaya, Kuasa, lo rubò. Kuasa si scontrò con Eshu e ne uscì sconfitta e il totem in pezzi. Più tardi, Kuasa fu resuscitata da alcuni seguaci di Mallus e il totem riemerse con i suoi pieni poteri.

IL TOTEM DELLA MORTE

L’ultimo totem è quello della morte e permette di avere il pieno controllo su di essa e sui morti. Storicamente, il totem apparteneva alle tribù Zambesi che impazzirono a causa del potere e si schierarono con Mallus. Dopo la sparizione delle tribù, il totem si estinse. Fece la sua ricomparsa all’interno della chitarra di un giovane Elvis Presley, che gli permise di comunicare con il fratello deceduto. Il totem fu intercettato dalle leggende che lo presero, salvando Memphis e il rock, fino a quando Sara non fu attirata in trappola indossando il totem e finì in possesso di Mallus per un breve periodo. Mick Rory intercettò Mallus e riprese il totem della morte.

La domanda che sorge spontanea ora è: se le leggende si impossesseranno dei sei totem, chi ne sarà il portatore?

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here