Home Tech

L’Europa vuole la rimozione dei contenuti terroristici in 1 ora

62
terrorismo motore di ricerca

L’Europa ha comunicato alle compagnie tecnologiche di eliminare contenuti terroristici entro un’ora dal momento in cui vengono segnalati, o verrà messa in atto una nuova e dura legislazione.

Le aziende avranno tre mesi per riferire sui provvedimenti che stanno adottando per raggiungere questo obiettivo.

La Commissione ha dichiarato che le società dovrebbero assumere personale atto a supervisionare la revisione e rimozione di eventuali contenuti terroristici e, se vi sono prove di gravi reati, comunicarlo tempestivamente alle forse dell’ordine.

Diverse piattaforme hanno rimosso molti contenuti illegali mai come prima d’orama dobbiamo reagire ancora più rapidamente”, ha detto in una dichiarazione Andrus Ansip, un funzionario della Commissione europea che lavora su questioni digitali.

Le linee guida potrebbero costituire la base di una nuova legislazione che accrescerebbe le nuove richieste per le società di social media che operano in Europa. I legislatori europei temono che le piattaforme di social media possano essere utilizzate per diffondere contenuti estremistici e influenzare le elezioni nel continente. Alcuni hanno chiesto che le aziende tecnologiche siano rese legalmente responsabili dei contenuti sulle loro piattaforme. Ma i critici dicono che un approccio pesante potrebbe limitare la libertà di espressione degli europei.

Grandi società come Facebook, Twitter, YouTube e Microsoft, sono convinte della necessità di rivedere e rimuovere la maggioranza dei discorsi di incitamento all’odio entro 24 ore.

L’ EDiMA, un’associazione di settore che include Facebook, Google e Twitter, si è così espressa:

“Il nostro settore accetta l’urgenza, ma ha bisogno di bilanciare la responsabilità di proteggere gli utenti mantenendo i diritti fondamentali, un tempo di risposta di un’ora in tali casi potrebbe danneggiare l’efficacia dei service provider piuttosto che dare un vero aiuto”

Facebook ha dichiarato di condividere l’obiettivo della Commissione europea.

“Abbiamo già fatto buoni progressi nella rimozione di varie forme di contenuti illegali. Continuiamo a lavorare sodo per rimuovere i discorsi di incitamento all’odio e il contenuto del terrorismo, assicurandoci che Facebook rimanga una piattaforma per tutte le idee”

Twitter e Google non hanno risposto immediatamente alle richieste di commento.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here