CONDIVIDI

luxfilmdays800x600Per gli amanti del cinema internazionale, e in particolare di quello europeo, partirà a Roma un evento imperdibile: si tratta del Lux Film Days, una rassegna speciale che inizierà stasera e proseguirà poi con altri due incontri, il 21 e il 28 novembre.

Ad aprire l’evento sarà Ida di Pawel Pwlikowski. Incentrato su una novizia che, nella Polonia comunista degli anni ’60, scopre di essere ebrea, e già acclamato al BFI London Film Festival, Ida è stato definito dal Guardian “un piccolo gioiello pieno di luce”. La proiezione inizierà alle ore 19 presso la Casa del Cinema e sarà seguita dall’incontro con la sceneggiatrice Rebecca Lenkiewicz.

Dalla Polonia alla Francia. E così il prossimo appuntamento sarà quello del 21 novembre: presso il Cinema Alcazar, alle ore 20, sarà proiettato il film di Céline Sciamma, Bande de filles (Girlhood), anche questo seguito da un dibattito introdotto da Silvia Costa, Presidente della Commissione cultura del Parlamento Europeo. Un film che vedrà protagoniste delle ragazze di colore alle prese con i problemi tipici dell’adolescenza e della diversità etnica.

Infine, ultimo appuntamento, il 28 novembre, presso il Cinema Moderno, alle ore 20, sarà la proiezione di Class Enemy di Rok Biček, in cui l’arrivo di un nuovo professore porterà severità e sconvolgimento in una classe di liceali.

Tutti e tre i film saranno seguiti da un incontro con il pubblico a cura di Giona Nazzaro.

Il filo conduttore delle tre pellicole è la gioventù, letta e interpretata dai registi che si sono guadagnati la finale del Premio Lux 2014. Un premio istituito nel 2007 che sancisce l’impegno del Parlamento Europeo, in collaborazione con il MedFilm Festival, a diffondere la cultura all’interno dell’UE. I film finalisti saranno sottotitolati in 24 lingue e saranno visionati nelle principali città d’Europa. Accanto alle proiezioni, i dibattiti, le presentazioni e le tavole rotonde.

Più che di una semplice rassegna si tratta, quindi, di un vero e proprio incontro interculturale che mira ad abbattere le barriere della diversità e a creare un’identità europea.

I film potranno essere votati su www.luxprize.eu.