Home Cinema

The Many Saints of Newark – il prequel cinematografico de I Soprano sarà diretto da Alan Taylor

34

Arrivano finalmente nuovi aggiornamenti sul prequel cinematografico de I Soprano, celebre serie TV andata in onda su HBO dal 1999 al 2007. La pellicola si chiamerà The Many Saints of Newark e sarà diretta da Alan Taylor, regista che conosce a menadito il materiale di partenza. Quest’ultimo, infatti, ha diretto nove episodi della serie, vincendo un Emmy per il diciosttesimo della sesta stagione. Alan Taylor ha anche diretto alcune puntate de Il Trono di Spade e la sua esperienza sul grande schermo include Terminator Genysis e Thor The Dark World.

Come suggerito dal titolo, il prequel sarà ambientato nella Newark degli anni ’60, violenta cittadina dove le sommosse tra italo-americani e afro-americani sono all’ordine del giorno. Il film vedrà la partecipazione di alcuni personaggi della serie in veste più giovane, ma al momento il casting è ancora top secret.

La New Line Cinema e la Warner Bros avevano acquistato la sceneggiatura del film basato sulla serie, scritta sempre da David Chase e Lawrence Konner, nel mese di marzo. Per chi non ne avesse mai visto una puntata, ricordiamo che le vicende de I Soprano ruotano intorno alla vita di Tony (interpretato dall’attore James Gandolfini, scomparso a Roma nel 2013), il boss della mafia italoamericana del New Jersey. I suoi avi sono italiani originari di Avellino, quindi oltre a vantare importanti contatti con le cosche newyorkesi, mantiene relazioni con la Camorra napoletana.

Lo show viene tutt’oggi ricordato come uno dei migliori di tutti i tempi, vuoi per la storia intensa, vuoi per le straordinarie performance attoriali, ed ha ispirato numerose produzioni televisive che gli sono succedute. Staremo a vedere se The Many Saints of Newark renderà onore alla serie, ampliando il materiale narrativo o se si rivelerà essere una mera operazione commerciale.

 

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here