Home Cinema

Minuscule, la valle segreta delle formiche: video backstage e immagini

2129
minuscule

Una semplice scatola di zollette di zucchero, frettolosamente abbandonata, diviene l’oggetto della contesa tra le operose formiche nere e le terribili formiche rosse. Esordisce così il lungometraggio tratto dall’omonima fortunata serie televisiva Minuscule, prodotto da Thomas Szabo e Hèlène Giraud, cartone animato francese di enorme successo trasmesso in più di 100 paesi diversi.

Il film non è un creato elusivamente tramite la computer grafica, ma tale tecnologia è usata soltanto per i personaggi, mentre le ambientazioni e gli altri elementi diegetici sono autentiche riprese tramite macchina cinematografica. Tale espediente crea un effetto molto realistico sulla scenografia, elemento che contrasta solo con gli occhi dei protagonisti, il principale metodo di espressione dei sentimenti e degli stati d’animo, data la mancanza di parola dei personaggi.

Attraverso i torrenti, i prati e l’aria della campagna, la storia si snoda narrando le vicissitudini che le formiche nere dovranno affrontare, le pericolose insidie e i rischi che si intrometteranno tra esse e il conseguimento della missione. Inizialmente il compito è quella di portare al formicaio il prezioso dolce bottino, ma successivamente la missione primaria sarà quella di difendersi dalla pericolose rivali rosse, formiche guerriere che vogliono impossessarsi dello zucchero. Nell’operazione di trasporto, una coraggiosa coccinella si schiererà a favore delle protagoniste, vedendosi così catapultata in una guerra apparentemente non sua, trovando però un’amicizia per cui lottare.

Lo scontro tra Davide e Golia è un classico che non tramonta mai e il film amalgama bene la morale del racconto con l’intento comico, il quale restituisce allo spettatore del divertimento sicuro, sincero e semplice.

Minuscule sarà al cinema il prossimo 22 gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here