Home Tech

Nastro azzurro promuove la propria Silent Disco Party

62

Nastro Azzurro e la musica che non si sente!

Non si tratta di un enigma né di una trovata pubblicitaria (o almeno non esclusivamente), ma dell’incontro tra un grande brand nazionale e la nuova frontiera della discoteca: Il Silent Party.

La casa produttrice della birra italiana più bevuta al mondo è in procinto di dare il suo nome, per promuovere un innovativo modello di Silent Disco Party che si terrà il 12,13 e 14 luglio presso Alzaia Naviglio Grande a Milano.
Una grande festa con tre serate di musica a impatto acustico pari a zero e una grande performance dal vivo ed eco-sostenibile, ad opera di artisti e ospiti di fama internazionale.

La stessa affissione eco-firendly di 410 metri quadrati, con il supporto di Urban Vision, rende ancora più caratteristico e iconico un luogo amato da cittadini e turisti, con lo scopo di dare nuova linfa al corso cittadino, all’insegna della consapevolezza, della bellezza e della sostenibilità ambientale.

Occhi al cielo e mani sulle cuffie per combattere l’inquinamento atmosferico e acustico, con un programma che parte dalle 21:00 alle 24:00, all’insegna del noise-free e dell’arte multimediale.

Molti saranno glia artisti che saliranno sul palco-installazione: dai produttori e polistrumentisti romani DJ Frenetik&Orang3, ai perugini Fast Animals and Slow Kids per completare il quadro con Canova e altre realtà dell’Indie-pop contemporaneo.

Gli artisti che innovano, portando il loro talento sempre più lontano saranno il fulcro del Silent Disco Party di Nastro Azzurro, che per l’occasione  fornirà dei bracciali dotati della tecnologia Finger Bit, per la trasmissione del suono.

Le frequenze in questo caso si propagano per conduzione ossea, avvicinando il dito all’orecchio: così è la mano stessa a diventare un vero e proprio speaker; un conduttore sonoro.

Saranno inoltre disponibili una serie di cuffie bluetooth, grazie alle quali sarà possibile ballare e lasciarsi andare, prestando molto più attenzione alla qualità del suono e alle emozioni più profonde, capaci di creare una connessione unica tra l’artista e la sua performance.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here