Home Basket

Nba: impresa di Phoenix a Indiana, ok Knicks e Warriors

252

Grande serata per i Phoenix Suns che sul parquet quasi inviolato degli Indiana Pacers riescono a uscire vittoriosi grazie a un’eccellente prestazione di Goran Dragic (28 punti, 3 rimbalzi e 7 assist) e dei fratelli Marcus e Markieff Morris, per Indiana tradita dalla panchina (7 punti) e dalla scarsa precisione perimetrale (1/15 da tre) si tratta della seconda sconfitta in otto giorni contro gli uomini di coach Hornacek concedendo in tutte e due le gare 113 punti di media rispetto agli 89 stagionali. La quarta vittoria consecutiva e l’avvicinamento all’ottavo posto in classifica fanno tornare un po’ il sereno a New York sponda Knicks. Contro Charlotte (decisamente in caduta libera in questo periodo) New York continua il trend positivo dalla linea dei tre punti godendosi una grande prestazione della matricola Hardaway Jr che mette a segno 29 punti con 11/17 dal campo. In uno dei tanti derby californiani della stagione Golden State reduce da cinque sconfitte nelle ultime otto riesce tra le mura amiche a sorprendere i Los Angeles Clippers con un Stephen Curry da 22 punti con soli 10 tiri tentati, ai Clippers non basta la prestazione da 27 punti di Blake Griffin e i 20 rimbalzi di DeAndre Jordan.

I risultati:

Phoenix Suns – Indiana Pacers
Risultato finale: 102-94
Suns: Dragic 28 pts, Frye 8 reb, Dragic 7 ast.
Pacers: Hibbert 26 pts, George 12 reb, Stephenson 10 ast.

Cleveland Cavaliers – New York Knicks
Risultato finale: 86-117
Cavaliers: Irving 24 pts, Deng 11 reb, Irving 3 ast.
Knicks: Anthony 29 pts, T. Chandler 8 reb, Felton 9 ast.

Los Angeles Clippers – Golden State Warriors
Risultato finale: 92-111
Clippers: Griffin 27 pts, DeAndre Jordan 20 reb, Collison 5 ast.
Warriors: Curry 22 pts, Bogut 17 reb, Curry 7 ast.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here