CONDIVIDI

Miami vince la serie contro Brooklyn centrando per la quarta volta consecutiva la finale di Eastern Conference. Malgrado un inizio incoraggiante con un Joe Johnson (34 punti, 7 rimbalzi e 3 assist) per lunghi tratti immarcabile, la squadra newyorkese si è lentamente spenta fino a chiudere l’ultimo e decisivo quarto con un misero 36% dal campo che regala il match a Lebron e compagni aspettando ora la vincente dell’altra semifinale tra Indiana e Washington. San Antonio mostra ancora una volta tutta la sua superiorità dominando Portland e accedendo alla finale di Western Conference aspettando la vincente dello spettacolare scontro tra Oklahoma e Los Angeles sponda Clippers. Troppo forte la squadra texana che nonostante l’uscita anzi tempo di Tony Parker (problema alla coscia sinistra) tocca nel corso del match anche il +23 con un Kawhi Leonard (22 punti, 7 rimbalzi e 2 assist) determinante in tutte le zone del campo. Per Marco Belinelli oltre ai 5 punti, 2 rimbalzi e 2 assist in 15 minuti la soddisfazione di essere il primo italiano a raggiungere la finale di Conference Nba.

I risultati:

Brooklyn Nets – Miami Heat (serie 1-4)
Risultato finale: 94-96
Nets: J. Johnson 34 pts, Garnett 8 reb, D. Williams 4 ast.
Heat: James 29 pts, James 9 reb, Chalmers 7 ast.

Portland Trail Blazers – San Antonio Spurs (serie 1-4)
Risultato finale: 82-104
Blazers: Aldridge 21 pts, Batum 12 reb, Lillard 10 ast.
Spurs: Green 22 pts, Green 9 reb, Splitter 7 ast.