Home Basket

Nba: Miami stritola Indiana e si porta sul 2-1

324

Miami dopo un inizio difficile travolge gli Indiana Pacers andando sul 2-1 nella finale della Eastern Conference. Gli ospiti dopo una partenza sprint, toccando anche il +15, si devono arrendere a Lebron James e compagni che chiudono il match con il 54.4% dal campo e una difesa a tratti impenetrabile.

Indiana Pacers – Miami Heat (serie 1-2)
Risultato finale: 87-99
Pacers: George 17 pts, Stephenson 11 reb, Stephenson 5 ast.
Heat: James 26 pts, Andersen 7 reb, James 7 ast.

Indiana parte forte con i suoi lunghi West (13 punti, 5 rimbalzi e 4 assist) e Hibbert a dar fastidio alla difesa di Miami e un Lance Stephenson solito tuttofare a inventare gioco. Dopo aver toccato anche il -15 a 2’42 dalla fine del primo periodo, i padroni di casa si svegliano e con Lebron e Wade alzano il ritmo su i due lati del campo e con le triple di Ray Allen (16 punti con 4/4 da tre), bravo a farsi trovare sempre libero negli angoli, riescono a rimontare e a sorpassare i Pacers ormai in balia degli avversari. L’ultimo quarto viene giocato con tranquillità da Miami con Lebron e Wade che finiscono con 49 punti, 11 assist, 9 rimbalzi e 7 palle recuperate in due. La serie per gara 4 rimane a Miami con i campioni in carica degli Heat pronti alla zampata decisiva per la conquista della quarta finale Nba consecutiva.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here