CONDIVIDI

Oklahoma pareggia la serie contro San Antonio riaprendo definitivamente la corsa verso le finals. Westbrook e Durant combinano 71 punti in due dominando fin dai primi minuti di gioco. Per San Antonio si rivedo gli spettri del 2012 quando proprio contro Oklahoma persero le finali di Conference dopo essere stati davanti 2-0.

San Antonio Spurs – Oklahoma City Thunder (serie 2-2)
Risultato finale: 92-105
Spurs: Diaw 14 pts, Diaw 10 reb, Parker 4 ast.
Thunder: Westbrook 40 pts, Perkins 10 reb, Westbrook 10 ast.

Dopo un inizio incoraggiante di San Antonio che segna i primi 8 punti della gara, Oklahoma inizia a prendere confidenza col canestro e guidata da Russell Westbrook (40 punti, 5 rimbalzi e 10 assist) e Kevin Durant (31 punti, 5 rimbalzi e 5 assist) porta il vantaggio in doppia cifra chiudendo un eccellente primo tempo sopra di 15 punti. Dopo la pausa i padroni di casa mantengono il piede sull’acceleratore e con le triple di Jackson e Westbrook toccano il +27. A questo punto coach Popovich decide che il match è perso e toglie i suoi pezzi pregiati concedendogli un po di riposo. Ora la serie ritorna in Texas dove San Antonio dovrà reagire per evitare una clamorosa debacle. Favorito da un Manu Ginobili condizionato dai falli, solo 12′ per l’argentino, Marco Belinelli disputa 25′ producendo 7 punti, 5 rimbalzi e 2 assist.