Home Basket

Nba: San Antonio consolida il primato, ko di Golden State

256

San Antonio malgrado la pesante assenza di Tony Parker vince sul campo di Dallas portandosi ad un passo dalla matematica conquista della testa di serie numero uno nella Western Conference. Nel derby contro i Mavericks coach Popovich si affida a Patty Mills in cabina di regia che ripaga la fiducia con 26 punti (6/11 da tre) e 6 assist. Attimi di paura invece per Tim Duncan quando nel tentativo di prendere un rimbalzo cade male sul ginocchio destro uscendo per fortuna solo per pochi minuti facendo tirare un bel sospiro di sollievo a tutti i tifosi. Per Marco Belinelli prova abbastanza incolore con soli 7 punti con 2/7 dal campo. Una rimonta mostruosa dal -20 chiusa con il canestro decisivo di Faried regala la vittoria a Denver in casa di Golden State costretta a rimandare la matematica qualificazione ai playoff. I Nuggets hanno vinto la partita dominando sotto il ferro con Mozgov autore di una prova impressionante con 23 punti e 29 rimbalzi, e togliendo ritmo ai tiratori dei Warriors che sono costretti ad arrendersi al canestro di Faried che interrompe una striscia di sei ko consecutivi in trasferta da parte dei Nuggets.

I risultati:

San Antonio Spurs – Dallas Mavericks
Risultato finale: 109-100
Spurs: Mills 26 pts, Leonard 16 reb, Ginobili 7 ast.
Mavericks: Ellis 24 pts, Dalembert 11 reb, Ellis 4 ast.

Denver Nuggets – Golden State Warriors
Risultato finale: 100-99
Nuggets: Mozgov 23 pts, Mozgov 29 reb, Foye 7 ast.
Warriors: Curry 24 pts, Bogut 8 reb, Curry 6 ast.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here