Home Basket

Nba: Westbrook regala la vittoria ai Thunder

553

I Thunder si prendono la rivincita sui Golden State Warriors dopo essere stati battuti due settimane fa con un tiro a fil di sirena di Andre Iguodala (Warriors). Questa volta l’eroe di un match giocato sempre punto a punto è stato Russell Westbrook che con una tripla allo scadere nell’overtime, regala il successo alla squadra di Oklahoma.

Golden State Warriors – Oklahoma City Thunder
Risultato finale: 112-113
Warriors: Curry 32 pts, Lee 12 rim, Curry 5 ast.
Thunder: Westbrook 34 pts, Durant 13 rim, Westbrook 7 ast.

Privi di Iguodala i Warriors subiscono l’aggressività iniziale dei Thunder che si portano avanti con Russell Westbrook (5/5 dal campo nel primo quarto), costringendo coach Jackson al timeout. Oklahoma sempre con Westbrook  continua a stare davanti, e i Warriors devono fare i conti anche con la scarsa precisione al tiro di Klay Thompson (1/10 nei primi 24′), all’intervallo Okc è avanti 51-54. Tornati dagli spogliatoi i Warriors sembrano più concentrati attaccando con maggiore convinzione il ferro, e portando un parziale di 15-3 nei primi 5′ riescono nel sorpasso. I padroni di casa reagiscono, con Durant e Westbrook in attacco e un Ibaka (13 rimbalzi e 4 stoppate) intimidatorio in difesa mettono grande intensità in tutte le zone del campo e riescono a rimontare lo svantaggio portando la gara all’overtime. Nel supplementare i Warriors sprecano un paio di azioni decisive per portarsi avanti e si vedono superare proprio a fil di sirena con una tripla dell’incontenibile Westbrook, che servito nell’angolo da Sefolosha chiude un match molto combattuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here