Home Calcio

Nicchi: niente sorteggio integrale degli arbitri!

1349

Il presidente della Lazio Claudio Lotito dopo la sconfitta contro il Genoa si era lamentato contro la direzione arbitrale di Gervasoni asserendo di volere il sorteggio integrale degli arbitri.

Gli arbitri ce l’hanno con me, eppure da consigliere federale ho fatto tanto per la loro associazione. È chiaro che da qualche tempo io e la Lazio siamo penalizzati, ora voglio il sorteggio integrale degli arbitri.

Uscendo dallo stadio dopo la partita Lazio-Genoa, Lotito aveva dichiarato di aver discusso con Stefano Pioli riguardo agli arbitraggi della Lazio che sono sotto gli occhi di tutti. Il sorteggio integrale degli arbitri secondo lui è un desiderio della maggior parte delle squadre di serie A e nell’ultimo consiglio della Lega molti presidenti lo avevano ritenuto una necessità imprescindibile insieme all’utilizzo della tecnologia.

Queste dichiarazioni hanno innescato un vespaio di polemiche e Carlo Tavecchio, il presidente della Federazione Italiana Giuoco Calcio, ha appoggiato la proposta di Lotito dicendo che ne avrebbero parlato nelle sedi opportune. La palla è passata a Marcello Nicchi, presidente nazionale dell’Associazione Italiana Arbitri, che si è dimostrato assolutamente contrario al sorteggio integrale degli arbitri senza possibilità di discussioni, rimpiangendo addirittura di non aver votato Albertini come presidente della FIGC.

Una eventuale loro richiesta è legittima, ma forse è bene spiegare che sono gli arbitri a decidere. E su questo punto c’è poco da perdere tempo: la nostra risposta è un no secco. Non lo faremo mai. Abbiamo piena fiducia negli arbitri e nei nostri allenatori. Forse qualcuno ha la memoria corta e si è dimenticato cosa è accaduto negli anni scorsi con sorteggi e griglie.

Marcello Nicchi ha sottolineato il fatto che la proposta di Claudio Lotito e di Stefano Pioli del sorteggio integrale degli arbitri sia stata dettata dal risentimento per l’espulsione del portiere Marchetti durante la partita Lazio-Genoa. Marchetti è stato espulso per essere uscito dalla porta e aver travolto Niang infortunatosi anche al torace. Questo fallo ha provocato l’espulsione del portiere e il rigore contro la Lazio che ha portato il Genoa alla vittoria.

Non se ne parla neppure. Sono stufo di attacchi agli arbitri. E poi per cosa: una espulsione sacrosanta di un portiere? Non è colpa nostra se la regola è sbagliata. Vada Lotito all’Ifab e vediamo se lo stanno ad ascoltare.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here