CONDIVIDI

La bellissima Angelina Jolie accompagnata dal fratello e da due dei suoi sei figli, Zahara e Shiloh, e da un interprete, è stata ricevuta in Vaticano da Papa Francesco, figura molto ammirata dalla diva e dal marito Brad Pitt che a causa di un improvviso imprevisto non ha potuto partecipare a questo importante incontro.

Poco prima di essere accolta dal Santo Padre, è stato proiettato presso la Casina di Pio IV il film “Unbroken”di cui lei è produttrice e regista. Successivamente è stata accompagnata al Palazzo Apostolico, nella sala del Tronetto, dove ha incontrato Papa Francesco, il quale si è dimostrato molto interessato alla figura di Louis Zamperini, eroe della seconda guerra mondiale di cui racconta il film, che dopo un disastro aereo è sopravvissuto per 47 giorni su una zattera superando il trauma della guerra avvicinandosi alla fede.

Alla proiezione del film era presente anche Luke Zamperini, figlio di Louis morto la scorsa estate all’età di 97 anni.

By Foreign and Commonwealth Office [OGL], via Wikimedia Commons
By Foreign and Commonwealth Office [OGL], via Wikimedia Commons
Angelina, che indossava un rigoroso abito nero come richiesto dal protocollo del Vaticano, rispetto alla sua recente visita ha dichiarato:

“E’ un onore per me essere stata invitata in Vaticano per la proiezione del mio film, oltre che un grande tributo per la storia che ho raccontato in “Unbroken”, la vicenda dell’eroe Louise è un grande esempio di forza e perdono.”

Il film uscito in America a Natale, arriverà nelle sale cinematografiche italiane il 29 gennaio.

Nel pomeriggio, dopo aver fatto un giro per la città accompagnata dalle figlie, è tornata a Los Angeles con un volo privato partito dall’aeroporto di Ciampino.