Home Serie Tv

Pennyworth, in lavorazione una serie TV sul maggiordomo di Batman

233
Pennyworth - maggiordomo - Batman

Non sono finite le novità annunciate dal DC Universe, una delle ultime proviene proprio dal fantastico mondo di Batman: si tratta di una serie incentrata su Alfred, il maggiordomo di Batman.

Chiaramente questa serie non rappresenta una novità, infatti nel 2013 venne annunciata Gotham, la serie Fox ideata da Bruno Heller trasmessa dal settembre dell’anno successivo. Non è altro che un ibrido tra il prequel e lo spin-off basato sulle vicende e le origini dei vari personaggi, sia buoni che cattivi, appartenenti tutti all’universo di Batman. Nonostante Gotham fa parte del DC Universe, esso non fa parte delle serie trasmesse da The CW.

In Italia fu trasmessa il mese successivo, nell’ottobre 2014, in chiaro su Italia 1 e Italia 2 e a pagamento su Premium Action, sempre di Mediaset. Pochi giorni fa, la Fox ha rinnovato la serie per una quinta ed ultima stagione.

Il suo successo ha fatto sì che ne fosse ordinata un’altra appartenente sempre allo stesso universo mentre Gotham si appresta alla chiusura definitiva, almeno così si pensa.

Lo showrunner Bruno Heller produrrà una nuova serie per Epix intitolata Pennyworth e sarà incentrata su Alfred Pennyworth, amato maggiordomo di casa Wayne.

Secondo alcune recenti dichiarazioni, sarebbero già stati ordinati dieci episodi per la prima stagione che racconterà la storia di Alfred Pennyworth, un giovane ex soldato della British SAS della Londra degli anni Sessanta e del suo incontro con Thomas Wayne, il ricco e potente americano nonché padre di Bruce, col quale unirà le sue forze e grazie al quale cambierà per sempre la sua vita.

L’emittente via cavo Epix ha inoltre annunciato, oltre al numero di episodi, che la serie non è collegata in nessun modo a Gotham. Michael Wright, presidente della Epix, ha dichiarato che oltre a Heller sarà presente anche Danny Cannon, che dirigerà il primo episodio della serie.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here