Home Cinema

Quentin Tarantino annuncia il suo ritiro

682

By Siebbi (original), Gryllida (crop) [CC-BY-3.0], via Wikimedia Commons
By Siebbi (original), Gryllida (crop) [CC-BY-3.0], via Wikimedia Commons
Questo è un vero e proprio colpo al cuore per i cinefili, una notizia che nessuno sperava mai di udire; da oramai qualche giorno gira voce che Quentin Tarantino sia intenzionato a dire addio al mondo del cinema dopo ben 22 anni di carriera.

Naturalmente questi rumors hanno messo in agitazione i milioni di fan del regista, uno dei più acclamati e amati al mondo grazie a pellicole del calibro di Pulp Fiction, Django e molte altre.

Ospite dell’American Film Market per presentare il suo nuovo progetto cinematografico, The Hateful Eight, Tarantino ha detto:

“Non credo di dover stare sul palcoscenico finché la gente mi butterà giù. Mi piace l’idea che si aspettino qualcosa di più. Penso che il lavoro da regista sia un lavoro più da giovane uomo e mi piace l’idea di un cordone ombelicale che leghi i miei film dal primo all’ultimo. Non sto cercando di ridicolizzare nessuno che la pensi diversamente, ma voglio andarmene finché sono ancora forte”.

Questo è il limite che si è dato il regista, il quale sembra davvero davvero propenso all’idea di abbandonare la carriera cinematografica.

Quentin ha poi aggiunto che secondo lui la regia è un “gioco da ragazzi” e che la sua intenzione è quella di trascorrere il resto della sua carriera scrivendo libri e sceneggiature.

Ma attenzione, il regista si riserva la possibilità di cambiare idea nel caso gli capitasse di incappare in una storia meritevole di attenzione.

Non è una decisione scolpita nella pietra, ma è nei miei progetti“,

ha poi concluso il regista.

The Hateful Eight, le cui riprese inizieranno a breve, vedrà presenziare nel cast Channing Tatum, Samuel L. Jackson, Kurt Russell, Tim Roth, Bruce Dern, Amber Tamblyn e Michael Madsen.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here