CONDIVIDI

In Germania si lavora sullo sviluppo di reti di nuova generazione, un gruppo di ricercatori del Karlsruhe Institute for Technology con un singolo impulso ha permesso in un secondo il passaggio di un flusso da 100Gbps attraversando circa 20 metri di spazio permettendo un trasferimento dati alla veloce frequenza sub-terahertz di 237.5GHz.

I ricercatori avevano tentato una prima volta ma non erano riusciti a oltrepassare i 40Gbps, però erano riusciti a trasferire i dati a un chilometro di distanza. Una simile tecnologia potrebbe far superare l’inconveniente della posa di chilometri di fibra, sempre che non si creino altri tipi di problemi, come ad esempio l’inquinamento occupando queste alte frequenze. Ad oggi non si sa molto sulla roadmap di questa ricerca, ma si vocifera che questa tecnologia comincerà ad essere utilizzata già a partire dal 2015.

Siamo di fronte ad un primo approccio ancora lontano dalla realizzazione, comunque siamo ottimisti per il prossimo futuro.