Home Curiosità

Ryanair: nuove regole dalla compagnia low-cost

119

L’amministratore delegato della compagnia aerea Ryanair Michael O’Leary ha annunciato alcuni “interessanti” cambiamenti riguardanti le politiche di volo della compagnia low-cost più famosa al mondo. Il tutto farà parte della strategia con cui la compagnia aerea punta ad accrescere i propri passeggeri dagli attuali 80 milioni a 110 milioni l’anno.

Ecco le novità annunciate:

1.Il codice di sicurezza “recaptcha” sarà rimosso dal sito Ryanair.com a partire dalla prossima settimana (il 1° novembre). Una novità da poco ma che sicuramente ci farà risparmiare un bel po’ di pazienza!

2.Dal 1° novembre i clienti che prenotano direttamente sul sito Ryanair.com (cioè non tramite agenzie di viaggio o siti di comparazione dei prezzi) avranno 24 ore di tempo, dal momento della loro prenotazione originaria, per correggere eventuali piccoli errori effettuati durante la prenotazione originaria (ad esempio errori di digitazione del nome, di rotta). Oggi se sbagliate ad inserire il vostro nome (scrivendo ad es. Rssi invece di Rossi) dovete pagare 15 € solo per correggere l’errore!

3.Dal 1° novembre Ryanair opererà “voli silenziosi” prima delle 8 del mattino e dopo le 9 di sera. Durante questi voli silenziosi nessun annuncio sarà fatto a bordo se non i necessari annunci di sicurezza. Ryanair offuscherà inoltre le luci in cabina durante questi voli silenziosi cosicché chiunque voglia sonnecchiare possa farlo comodamente. Considerando gli orari di solito non proprio comodi dei voli Ryanair vi assicuro che poter riposare alle 6 di mattina senza dover sentire parlare di gratta e vinci o profumi non è cosa da poco!

4.Dal 1° dicembre Ryanair permetterà ai passeggeri di trasportare incluso nel prezzo un secondo piccolo bagaglio a mano (borsetta da donna o sacchetto con acquisti in aeroporto) non più grande di 35 x 20 x 20 cm che permetterà di trasportare una bottiglia di vino o l’equivalente. Mai più bagagli a mano al ritorno da una vacanza che sono sul punto di scoppiare per i souvenir acquistati!

5.Dal 1° dicembre il costo di ri-emissione della carta d’imbarco Ryanair sarà ridotto da €70 a €15 per i clienti che hanno già effettuato il check-in online. I clienti che omettono di effettuare il check-in online continueranno a pagare la tassa di €70 per il check-in in aeroporto.

6.Dal 5 gennaio le tariffe Ryanair per il bagaglio acquistato in aeroporto saranno ridotte da €60 a €30 al desk di consegna del bagaglio e da €60 a €50 al gate d’imbarco, portandole in linea con le tariffe standard per il bagaglio applicate da compagnie aeree concorrenti.

Tutto sommato leggendo questi cambiamenti non appaiono poi così rivoluzionari come l’amministratore delegato della Compagnia aveva annunciato. Sembrano tutt’al più dei gesti di cortesia e buonsenso che avrebbero dovuti essere concessi ai clienti già da molto tempo!

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

3 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here