CONDIVIDI
moon-53916_1280
http://pixabay.com/p-53916/?no_redirect- Brigitte Werner – werner22brigitte

Ogni tanto avete l’impressione di aver dormito male? Alla sera non riuscite a prendere sonno e mattino vi sentite poco riposati? Il vostro sonno vi sembra disturbato e poco riposante? Forse è colpa della luna. Sì, avete capito bene. Il satellite della Terra, oltre a tutti gli altri effetti ben più noti che esercita sul nostro pianeta e sull’uomo, sarebbe anche in grado di influire sulla qualità del nostro riposo. In particolare, sarebbe la luna piena a rendere il nostro sonno disturbato e a impedirci di ricaricare adeguatamente le batterie durante la notte.

Ovviamente non si tratta solo di una leggenda, ma di una scoperta scientifica ad opera di un gruppo di studiosi svedesi dell’Università di Goteborg. Le analisi condotte su un campione di 47 persone, il cui sonno è stato monitorato per diverse notti e messo in relazione alle differenti fasi lunari, hanno dimostrato che esiste una correlazione tra sonno disturbato e luna piena.

In particolare, i ricercatori hanno rilevato tre “stranezze” che si verificano durante il plenilunio. La prima riguarda un incremento del tempo che le persone impiegano per addormentarsi, in media superiore di 5 minuti rispetto agli altri giorni. La seconda differenza è relativa alla quantità di tempo che si trascorre dormendo, che, quando l’emisfero lunare è visibile interamente, si riduce di almeno 20 minuti. Infine, nelle notti di luna piena, si tende a dormire meno profondamente, o meglio, la durata delle fasi di sonno profondo si riduce all’incirca del 30%.

Come ha spiegato il coordinatore della ricerca, il professor Michael Smith, le dinamiche che sono alla base della relazione tra sonno disturbato e luna piena sono ancora sconosciute, nonostante sia ormai assodato che il corpo umano subisce l’effetto delle fasi della luna e che la corteccia cerebrale dell’uomo, quando c’è la luna piena, risulta molto più sensibile agli stimoli.