Home Serie Tv

Stan Lee in Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D.

337

Per chi non lo conoscesse, Stan Lee è l’indiscusso papà dei fumetti supereroistici che portano il marchio Marvel.  Stanley Martin Lieber, questo il suo vero nome, insieme a Jack Kirby creò personaggi entrati nell’immaginario collettivo come I Fantastici Quattro, Hulk, Thor, Iron Man, l’Uomo Ragno.

Stan Lee possiede una particolarità: ha l’abitudine di mettere la faccia in tutte le produzioni Marvel.

Il primo cameo di cui si ha memoria in una produzione cinematografica ispirata alle gesta dei supereroi Marvel risale al 1989, nella pellicola Processo all’incredibile Hulk, diretto e interpretato da Bill Bixby. In quell’occasione il “papà” della Marvel appariva in veste di presidente della giuria che avrebbe dovuto giudicare il dottor Bruce Barner (Bill Bixby stesso).

Seguirono tutta una serie di apparizioni che vanno da un hot-dog acquistato in X-Men (2000) al tentativo di “sollevare” Mjolnir col suo pick-up in Thor (2011).

Sino ad arrivare a oggi, quando trapela la notizia che il buon Stan è stato avvistato sul set di Marvel’s: Agents of S.H.I.E.L.D.

Lo stesso Lee aveva annunciato di aver ottenuto un ruolo nella serie ABC incentrata sulla squadra dell’agente Phil Coulson (Clark Gregg). Il ruolo dovrebbe essere qualcosa in più di una semplice comparsa – non lo vedremo, quindi, comprare un semplice hot dog.

La puntata alla quale prenderà parte dovrebbe andare in onda il prossimo 4 Febbraio. Per la serie ABC la partecipazione di Stan Lee può essere vista come una consacrazione.

Quello di Stan Lee, comunque, va detto essere un vizietto che va ben oltre le serie Marvel. Le apparizioni in serie tv e film si sprecano, una delle più divertenti è quella nella terza stagione di The Big Bang Theory, quando, nei panni di se stesso, Stan Lee viene avvicinato da Sheldon Cooper (Jim Parsons). Importunato, Stan Lee chiederà un ordine restrittivo che tenga lontano da sé il dottor Cooper.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here