Home Basket

Steph Curry vince la gara da tre, LaVine incanta

1564

Nell’All Star Saturday Steph Curry domina nella gara del tiro da tre punti togliendo al nostro Marco Belinelli il trofeo vinto lo scorso anno. Nella gara delle schiacciate un impressionante Zach LaVine sbaraglia la concorrenza portandosi a casa l’ambito trofeo.

 L’All Star Saturday come sempre ha regalato emozioni e sicuramente non ha fatto annoiare il pubblico del Barclays Center dopo la soporifera precedente serata. Lo show è iniziato con lo Shooting Stars ovvero una gara di tiro con squadre formate da un giocatore Nba, una superstar del passato e una giocatrice Wnba, la sfida ha visto per il terzo anno consecutivo vincere la squadra capitanata da Chris Bosh (Miami).

Nello Skill Challenge ha vinto Patrick Beverley (Houston) ma è dalla gara del tiro da tre che la serata ha iniziato a regalare emozioni. La sfida che vedeva quest’anno i migliori tiratori da dietro l’arco del mondo ha visto uscire al primo turno tiratori del calibro di James Harden, JJ Redick, Wesley Matthews, Kyle Korver e il nostro Marco Belinelli che non è riuscito a ripetere la vittoria dello scorso anno.

Nella finale Steph Curry (Golden State) ha letteralmente dominato i suoi sfidanti Kyrie Irving (Cleveland) e il suo compagno di squadra Klay Thompson con una fantastica prestazione da 27 punti con 13 canestri consecutivi. Infine i decibel del meraviglioso palazzetto di Brooklyn sono notevolmente aumentati per lo Slam Dunk Contest. Dopo aver incantato con una schiacciata facendosi passare la palla da dietro la schiena Zach LaVine (Minnesota) vince la sfida finale con Victor Oladipo (Orlando) diventando il secondo più giovane della storia (primo Kobe Bryant all’età di 18 anni) a vincere il trofeo. Stasera ultimo appuntamento dell’All Star Weekend con l’All Star Game che si svolgerà nella spettacolare cornice del Madison Square Garden.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni info@justnews.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here