Home Cronaca

Taranto, uomo ucciso in strada: fermato il figlio 19enne

96

Omicidio in strada a Taranto. Cosimo Motolese, un uomo di 55 anni con precedenti penali, è stato ucciso ieri in tarda serata davanti al portone della sua abitazione situata in via della Liberazione, nel rione Paolo VI, a Taranto. La vittima era appena scesa dalla sua automobile e stava entrando in casa quando il killer ha sparato alcuni colpi di arma da fuoco nella direzione di Motolese e lo ha colpito in diverse parti del corpo e alla testa, causandogli ferite molto profonde.

Subito dopo la sparatoria, sono giunti sul luogo gli uomini del 118 che hanno trovato Motolese ancora in vita, anche se in gravissime condizioni, e lo hanno immediatamente trasportato all’ospedale Santissima Annunziata, dove è morto poche ore dopo.

Secondo le prime indagini, condotte dai carabinieri e coordinate dal pubblico ministero Giovanna Cannarile, a sparare sarebbe stato il figlio della vittima, Eneo Motolese, un ragazzo di 19 anni con problemi di dipendenza da sostanze stupefacenti. Pare che negli ultimi tempi le liti tra padre e figlio, legate a questioni economiche, fossero sempre più frequenti. Attualmente il giovane si trova in stato di fermo.

JustNews.it è in vendita. Per informazioni [email protected]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here