Home Cinema

The Predator – la Fox ha ordinato la rimozione di una scena

48

Le polemiche e el controversie all’interno del panorama Hollywoodiano sembrano ormai essere all’ordine del giorno. Questa volta tocca a The Predator, film diretto da Shane Black e che riporterà in auge il celebre franchise degli anni ’80. Stando a quanto riportato dal Los Angeles Times, 20th Century Fox avrebbe chiesto esplicitamente la rimozione di una scena che vedeva coinvolto Steven Striegel, amico di lunga data del regista e che in passato era stato accusato di aver adescato una ragazzina di 14 anni in una relazione sessuale.

L’attore si era dichiarato colpevole, ma è stato in ogni caso ingaggiato per prendere parte al film. La scena tagliata, della lunghezza di circa tre pagine, avrebbe visto Striegel e Olivia Munn in una situazione conflittuale ed è stata proprio quest’ultima a chiederne la rimozione. Un portavoce della Fox ha così commentato la questione: “Il nostro studio non era a conoscenza del passato del signor Striegel quando è stato assunto. Non eravamo a conoscenza delle accuse durante il processo di casting a causa di limitazioni legali che impediscono agli studi di eseguire controlli sugli attori”.

Vi ricordiamo che The Predator sarà un seguito di Predator 2, uscito nel 1990, e che arriverà nelle sale americane il 14 settembre, anche nel formato IMAX. Questa la sinossi ufficiale: Dall’esterno dello spazio alle piccole vie della periferia, la caccia torna a casa con l’esplosiva reinvenzione della serie Predator da parte di Shane Black. Ora, i cacciatori più letali dell’universo sono più forti, più intelligenti e più letali che mai, dopo essersi ammodernati geneticamente con DNA di altre specie. Quando un ragazzo innesca accidentalmente il suo ritorno sulla Terra, solo uno straccivendolo, gruppo di ex-soldato e un insegnante di scienze scontento possono impedire la fine del genere umano.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here