Home Cinema

J.J. Abrams produrrà un Biotopic su Thomas Edison

2141

J. J. Abrams sarebbe intenzionato a produrre e dirigere un film incentrato sulla figura di Thomas Edison, il famoso americano celebre per aver prodotto la prima lampadina della storia. Dopo le recenti esperienza cinematografiche tratte dalle vite di Alan Turing ne The Imitation Game e di Stephen Hawking ne La Teoria del Tutto, ora non sorprende che il grande schermo si stia interessando alla biografia dello scienziato più amato negli USA.

La pellicola dovrebbe incentrarsi proprio su Thomas, trattando prima di tutto il suo carattere burbero, ma al contempo pieno di genialità, raccontando poi delle vicende che si sono succedute nella vita di Edison fino alla scoperta della lampadina, dei molti fallimenti, delle trame amorose ed anche del suo conflitto con George Westinghouse, rivale sia in campo scientifico che negli affari.

Questo movie è attualmente in fase di progettazione e sotto produzione della società Bad Robots e in collaborazione con Paramount, fiduciose del lavoro che potrà fare Abrams con questa storia, infatti egli è ormai uno dei registi più apprezzati dal pubblico, grazie anche ai due lungometraggi su Stark Trek, oltre che per la lunga serie di sceneggiature stese a partire dal 1991 con A proposito di Henry con Harrison Ford e proseguita negli anni anche con anche serie TV di successo come Lost. Attualmente sta lavorando anche per il completamento della settima pellicola di Star Wars – Il risveglio della forza, l’attesissimo primo capitolo della nuova trilogia che uscirà nelle sale il 5 Gennaio 2016.

Hollywood sembra quindi essere sempre più orientato verso il genere del Biotopic, ovvero dei film biografici, una tipologia non semplice, dato che la sceneggiatura deve tener conto della presenza di fatti storici e quindi non modificabili in base alle esigenze del copione. Il dato certo è che il pubblico ha risposto positivamente alle ultime pellicole biografiche, apprezzando le storie di uomini che sono riusciti modificare la storia e, come Thomas Edison, ce ne sono stati davvero pochi.