Home Cinema

Tim Burton alla regia di Dumbo in live-action

1295

Non ha nessuna intenzione di arrestare la propria vena creativa, Tim Burton. Dopo Big Eyes, il regista di Batman e di Edward mani di forbice ha in cantiere prima Miss Peregrine’s Home for Peculiar Children, e poi un remake di un noto cartoon disneyano: Dumbo.

Il film, supervisionato da Walt Disney in persona, uscì nel 1941 e nonostante gli scarsi incassi, dovuti anche ai problemi interni della Disney, alla guerra in corso e al famoso sciopero, resta uno dei cartoon più amati ed è considerato tra i migliori lungometraggi del papà di Topolino.

È chiaro che l’idea della Disney sia bissare il successo dei suoi cartoon più celebri anche grazie a film con attori in carne e ossa. In uscita c’è proprio Cenerentola, un altro grande classico, mentre soltanto nel 2014 era uscito Maleficient, che riprendeva alcuni elementi dalla Bella addormentata nel bosco, per poi aggiungere un antefatto mai narrato sull’infanzia della strega Malefica.

La Disney, comunque, non è la sola a pensare a queste operazioni-ricordo a tutto tondo. Da Biancaneve e il Cacciatore a Cappuccetto Rosso Sangue, dalla Bella e la Bestia al recentissimo Cenerentola, ormai le fiabe sono state reinterpretate in chiave non soltanto moderna, con l’utilizzo abbondante della grafica digitale, ma si sono rivolte a un pubblico perlopiù adulto. I risultati, vista la grandezza degli originali, in cui era proprio la bontà e la genuinità dei disegni a fare la differenza e a emozionare, spesso non sono stati soddisfacenti, ma si sa che ormai si punta più all’incasso al botteghino che alla qualità del film in sé per sé.

Per Tim Burton, ad ogni modo, si tratta di un ritorno al remake di un cartoon Disney. Il regista aveva già diretto nel 2010 Alice in Wonderland, il cui sequel uscirà il 27 maggio 2016 (in regia ci sarà James Bobin). La sceneggiatura del nuovo Dumbo è stata affidata a Ehren Kruger (Transformers), produttore insieme a Justin Springer.